Verba Manent: le nostre visite immersive audiotattili

𝑆𝑖𝑒𝑡𝑒 𝑐𝑢𝑟𝑖𝑜𝑠𝑖 𝑑𝑖 𝑝𝑜𝑡𝑒𝑟𝑣𝑖 𝑒𝑚𝑜𝑧𝑖𝑜𝑛𝑎𝑟𝑒 𝑖𝑛𝑠𝑖𝑒𝑚𝑒 𝑔𝑟𝑎𝑧𝑖𝑒 𝑎𝑙 𝑝𝑜𝑡𝑒𝑟𝑒 𝑒𝑣𝑜𝑐𝑎𝑡𝑖𝑣𝑜 𝑑𝑒𝑙𝑙𝑎 𝑝𝑎𝑟𝑜𝑙𝑎, 𝑝𝑒𝑟 𝑖𝑚𝑚𝑎𝑔𝑖𝑛𝑎𝑟𝑒 𝑠𝑡𝑟𝑎𝑑𝑒 𝑒 𝑝𝑖𝑎𝑧𝑧𝑒 𝑎𝑡𝑡𝑟𝑎𝑣𝑒𝑟𝑠𝑜 𝑖 𝑟𝑖𝑣𝑒𝑟𝑏𝑒𝑟𝑖 𝑑𝑒𝑖 𝑚𝑎𝑡𝑒𝑟𝑖𝑎𝑙𝑖 𝑒 𝑑𝑎𝑙𝑙𝑒 𝑎𝑟𝑐ℎ𝑖𝑡𝑒𝑡𝑡𝑢𝑟𝑒, 𝑖𝑚𝑚𝑒𝑟𝑔𝑒𝑟𝑣𝑖 𝑛𝑒𝑙𝑙’𝐴𝑝𝑝𝑒𝑛𝑛𝑖𝑛𝑜 𝑒 𝑛𝑒𝑙𝑙𝑎 𝑐𝑖𝑡𝑡𝑎̀ 𝑑𝑖 𝐵𝑜𝑙𝑜𝑔𝑛𝑎 𝑎𝑡𝑡𝑟𝑎𝑣𝑒𝑟𝑠𝑜 𝑙𝑎 𝑠𝑢𝑎 𝑓𝑎𝑢𝑛𝑎 𝑒 𝑙𝑒 𝑎𝑛𝑡𝑖𝑐ℎ𝑒 𝑡𝑟𝑎𝑑𝑖𝑧𝑖𝑜𝑛𝑖?

Verba Manent sono le nostre 4 visite immersive audiotattili a distanza legate ai 4 itinerari che sono stati resi accessibili attraverso il progetto SENSE OF PLACE realizzato da La Girobussola aps e YODA aps grazie ai fondi Otto per Mille della Chiesta Valdese.
 
Itaca | turismo accessibile e responsabile | Logo Chiesa Valdese logo girobussola
Ognuna delle visite va ad integrare i 4 percorsi che in questi mesi, grazie al lavoro congiunto della rete di guide, esperti del settore e mediatori con disabilità visiva sono stati progettati e realizzati all’interno della tappa bolognese del festival IT.A.CÀ.
 
𝑪𝒉𝒆 𝒄𝒐𝒔’𝒆̀ 𝑽𝒆𝒓𝒃𝒂 𝑴𝒂𝒏𝒆𝒏𝒕?
In che cosa consiste una visita audiotattile immersiva?
Si tratta di un’esplorazione al buio e a distanza, dove i sensi dell’udito e del tatto vi condurranno, tramite il racconto dei nostri accompagnatori e l’utilizzo delle mappe tattili, alla scoperta di un nuovo modo di viaggiare.
 
• 𝑪𝒉𝒆 𝒄𝒐𝒔𝒂 𝒔𝒆𝒓𝒗𝒆?
Un computer o uno smartphone per collegarsi all’aula virtuale, cuffie auricolari (consigliato per poter godere appieno di tutte le sfumature sonore del nostro racconto), le nostre mappe tattili dei luoghi (non obbligatorie, ma consigliate per chi vuol seguire il percorso anche con le dita).
 
📌 𝑴𝒖𝒔𝒆𝒐 𝒅𝒆𝒍𝒍𝒂 𝑴𝒆𝒎𝒐𝒓𝒊𝒂 𝒅𝒊 𝑼𝒔𝒕𝒊𝒄𝒂 
Una visita audiotattile immersiva nel memoriale bolognese, costruito attorno al relitto del DC-9 abbattuto il 27 giugno 1980 nei cieli di Bologna. 
📌 𝑽𝒊𝒂 𝒅𝒆𝒍 𝑷𝒓𝒂𝒕𝒆𝒍𝒍𝒐 
Un’esplorazione immersiva a distanza della leggendaria via bolognese tra locande, arte e storia condotta da Ilaria e Luigi de La Girobussola
📌 𝑮𝒍𝒊 𝒆𝒔𝒔𝒊𝒄𝒄𝒂𝒕𝒐𝒊 𝒅𝒊 𝒄𝒂𝒔𝒕𝒂𝒈𝒏𝒆 𝒏𝒆𝒊 𝒃𝒐𝒔𝒄𝒉𝒊 𝒅𝒆𝒍𝒍’𝑨𝒑𝒑𝒆𝒏𝒏𝒊𝒏𝒐 𝑩𝒐𝒍𝒐𝒈𝒏𝒆𝒔𝒆 
Luigi de La Girobussola e Alessandro Serra, residente del borgo di Qualto nell’Appennino Tosco-Emiliano, ci portano alla scoperta di un’istituzione locale: l’essiccatoio delle castagne, luogo di storia e tradizione dei borghi interne in montagna. 
📌𝑰𝒍 𝒃𝒐𝒓𝒈𝒐 𝒅𝒊 𝑪𝒂𝒔𝒕𝒆𝒍𝒍𝒖𝒄𝒄𝒊𝒐 (𝑨𝒍𝒕𝒐 𝑹𝒆𝒏𝒐 𝑻𝒆𝒓𝒎𝒆) 
Si può esplorare un panorama con tatto e udito? In questa visita sperimentale faremo un tentativo addentrandoci nel bel borgo di Castelluccio (Alto Reno Terme) e nei boschi circostanti.
Buon viaggio a tutti/e senza muoversi da casa in puro stile IT.A.CÀ 🙂
 
Blog IT.A.CÀ
Sonia Bregoli 
Responsabile comunicazione IT.A.CÀ
Sonia Bregoli | Responsabile Comunicazione Festival IT.A.CÀ

Sonia Bregoli

 
 
 
 
 
 
 
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


YODA APS
Via della Salita 31, 40138 – Bologna (BO)
info@gruppoyoda.orgwww.gruppoyoda.org
C.F. 91161380372 – P. IVA 03267091209

Privacy Policy

Cookie Policy

Prodotto originale frutto delle menti felici e creative di Happy Minds Agency