Turismo responsabile

RESPONSABILITÀ SOCIALE D’IMPRESA, SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE, EQUITÀ DI GENERE E BUONE PRATICHE.

Turismo responsabile

APPUNTI DI VIAGGIO 

Che cos’è il turismo responsabile? 

Definizione adottata dall’UNWTO (Organizzazione mondiale del turismo)

Il turismo responsabile è quella forma di turismo che soddisfa i bisogni dei viaggiatori e delle regioni ospitanti e allo stesso tempo protegge e migliora le opportunità del futuro, capace di soddisfare le esigenze dei turisti di oggi e delle regioni ospitanti prevedendo e accrescendo le opportunità per il futuro. Tutte le risorse dovrebbero essere gestite in modo tale che le esigenze economiche, sociali ed estetiche possano essere soddisfatte mantenendo l’integrità culturale, i processi ecologici essenziali, la diversità biologica, i sistemi di vita dell’area in questione.

I prodotti turistici sostenibili sono quelli che agiscono in armonia con l’ambiente, la comunità e le culture locali,  in modo tale che essi siano i beneficiari e non le vittime dello sviluppo turistico.

Definizione adottata dal Mibact (Ministero italiano per i beni e le attività culturali e per il turismo) 

Il termine, oramai in uso in tutte le economie avanzate, ha assunto un significato globale con l’obiettivo di accompagnare ogni agire umano. La sostenibilità è una strategia di sviluppo che ha l’obiettivo di tutelare il patrimonio umano, artistico, ambientale e culturale, divenuta motore delle economie avanzate. 

Definizione adottata dall’assemblea di A.I.T.R (Associazione italiana turismo responsabile) in data 9 ottobre 2005 a Cervia:

Il turismo responsabile è il turismo attuato secondo principi di giustizia sociale ed economica e nel pieno rispetto dell’ambiente e delle culture. Il turismo responsabile riconosce la centralità della comunità locale ospitante e il suo diritto ad essere protagonista nello sviluppo turistico sostenibile e socialmente responsabile del proprio territorio. Opera favorendo la positiva interazione tra industria del turismo, comunità locali e viaggiatori.

Definizione adottata da IT.A.CÀ festival del turismo responsabile:

Sviluppo turistico sostenibile significa non solo migliorare l’esperienza dei turisti che visitano una destinazione, portando ricchezza economica e culturale, ma anche migliorare la qualità della vita dei suoi cittadini e i rapporti che questi ultimi hanno con il proprio territorio. Questa è anche la filosofia che anima il nostro festival.

Itaca | Che cos'è il turismo responsabile | Immagine corpo di testo

Tappa Parco Nazionale Monti Sibillini 2019 – Ussita (MC)

Nella pratica, queste affermazioni si traducono nella tendenza degli operatori turistici sensibili ai temi della responsabilità sociale d’impresa, della sostenibilità ambientale, della equità di genere e alle buone pratiche in generale, a fare molta attenzione a che il turismo responsabile sia ideato, realizzato e complessivamente gestito in maniera tale da non generare dei fenomeni di iniquità sociale ed economica, soprattutto a danno delle popolazioni delle regioni ospitanti il turismo stesso.

Carte A.I.T.R del Turismo Responsabile

La scelta di portare IT.A.CÀ nel proprio territorio, presuppone di accettare le linee guida del festival, aderendo ai suoi valori e adottandone il format.

La rete nata in questi anni di attività conta oltre 20 tappe sul territorio nazionale che, coinvolgendo network locali, istituzioni e partner decidono di condividere obiettivi, valori e mission del festival e di interpretare e incarnare le Carte del Turismo Responsabile di AITR, e il vademecum del #ViaggiaResponsabile.

itaca | CAMMINI E CAMMINATORI NELLA RIGENERAZIONE DELL’APPENNINO CENTRALE | Foto del Corpo testo

Camminata insieme a Va’ Sentiero e ai ragazzi di Arquata Potest, volontari instancabili nella riapertura dei 100 km di sentieri ad Arquata del Tronto, uno dei comuni più colpiti dal terremoto del 2016.

YODA APS
Via della Salita 31, 40138 – Bologna (BO)
info@gruppoyoda.orgwww.gruppoyoda.org
C.F. 91161380372 – P. IVA 03267091209

Privacy Policy

Prodotto originale frutto delle menti felici e creative di Happy Minds Agency