I Sentieri e i camminatori per la rigenerazione delle aree interne dell’Appennino

Le vie mulattiere tracciavano i collegamenti tra i territori, i paesi e le persone. Questa fitta rete di sentieri rappresentava la rete infrastrutturale che per secoli ha contribuito allo scambio commerciale e sociale tra i vari paesini dell’Acquasantano con i territori limitrofi, Arquata e il vicino Abruzzo. Il progetto delle Antiche Vie Mulattiere, realizzato dall’Associazione Pro Acquasanta Terme nell’ambito di Masterplan Terremoto, nasce per ripristinare e valorizzare queste speciali vie di collegamento, promuovendo l’eredità del territorio e le sue comunità, all’insegna di un viaggiare lento e sostenibile.

Queste vie oggi sono infatti l’opportunità di rinascere e con loro i territori che attraversano, si trasformano in itinerari di turismo responsabile e sostenibile per accogliere i nuovi camminatori alla ricerca di luoghi autentici ed esperienze attive nella natura. 

Domenica 6 Settembre 2020, anche noi della rete nazionale di IT.A.CÀ siamo partner di questa particolare giornata e cammineremo dalla Macera della Morte, crocevia di tre regioni (Abruzzo, Marche e Lazio) insieme ai ragazzi di Va’ Sentiero, che stanno percorrendo il Bel Paese lungo i 6000 km del Sentiero CAI Italia e avremo modo di incontrare una delle piccole comunitá montane, a San Martino di Acquasanta Terme, nel cuore dei Monti della Laga.

Qui, faremo incontrare i progetti locali sull’area del cratere (tra Acquasanta, Arquata e Ussita), i camminatori (Va’ Sentiero), i cammini (Cammino nelle Terre Mutate, CAI) e il turismo responsabile (Festival IT.A.CÀ), per dialogare e progettare insieme il futuro dell’ “Amazzonia d’Italia”

PROGRAMMA 

H9.00 Ritrovo Piazza San Martino
Partenza con Bus navetta per camminata da San Paolo verso Colle Pidocchi e accogliere i ragazzi di Vá Sentiero, discesa a San Martino (percorso E/EE di circa 5 km)

H16:30 San Martino 
Incontro con la comunitá di S. Martino e piccolo ristoro, ascolteremo i racconti di come un territorio può rigenerarsi, cambiare e svilupparsi grazie ai cammini e ad un investimento sostenibile nel turismo.

INTERVERRANNO E DIALOGHERANNO

 > Saluti Istituzionali <

> Camminator* e cammini per trasformare e rianimare le aree interne <

  • Paola Romanucci – CAI Ascoli, i cammini per attivare i territori
  • Giacomo Riccobono – Va’ Sentiero ed il viaggio attraverso i 6000 km del Sentiero Italia
  • Vittorio Camacci – Arquata Potest, la rigenerazione dei territori di Arquata del Tronto dal basso contro l’immobilismo della ricostruzione
  • Peter Lerner – Cammino nelle Terre Mutate, i cammini ed il turismo di comunità per raccontare una nuova storia dei territori resilienti dell’Appennino
  • Patrizia Vita – Progetto C.A.S.A (CosA succede Se Abitiamo) e la guida di comunità di Ussita: il turismo responsabile come motore di rinascita del territorio dei Sibillini dopo il terremoto
  • Modera il dialogo Annalisa Spalazzi – IT.A.CÀ migranti e viaggiatori festival del turismo responsabile nella rigenerazione delle aree interne. 

A conclusione, musica e balli con il Complesso Bandistico di Acquasanta Terme “ Luigi Sabbatini & Babbutzi”.

INFO SUL PROGETTO IL SENTIERO DELLA FORTEZZA

L’organizzazione dell’evento segue le direttive nazionali in materia di sicurezza sanitaria anti–covid19
Distanziamento fisico e uso delle mascherine nei luoghi al chiuso.

PER LA CAMMINATA È OBBLIGATORIA LA REGISTRAZIONE
Inviando una mail a > info@mulattiere-acquasanta.com  | Evento FB

Buone camminate come sempre: vi aspettiamo 🙂 

Blog IT.A.CÀ
Annalisa Spalazzi

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ASSOCIAZIONE YODA
Via Pietralata 73, 40122 – Bologna (BO)
info@gruppoyoda.orgwww.gruppoyoda.org
C.F. 91161380372 – P. IVA 03267091209

Privacy Policy

Prodotto originale frutto delle menti felici e creative di Happy Minds Agency