IT.A.CA 2014

Innovazione sociale è IT.A.CÀ, si chiude la stagione 2016

IT.A.CÀ Migranti e viaggiatori: festival del turismo Responsabile
8° edizione 2016

www.festivalitaca.net 

Anche per questa edizione 2016 il festival IT.A.CÀ, primo e unico festival in Italia che si occupa di turismo responsabile, ha chiuso le sue tappe e come nelle passate edizioni IT.A.CÀ ha coinvolto 7 città tra Emilia Romagna e Trentino con i diversi appuntamenti nitaca-cartolina-bassaelle città diluiti in diversi periodi dell’anno.

Per questa edizione IT.A.CÀ a Bologna ha esplorato il rapporto che unisce innovazione sociale e turismo attraverso convegni, workshop, presentazioni libri, proiezioni, spettacoli, e naturalmente itinerari turistici a piedi, in treno e in bicicletta.

L’obiettivo è dar voce alle realtà più innovative sul territorio che, con la loro creatività, possono offrire al cittadino – turista uno sguardo diverso sulla città e i suoi dintorni.

Tra le sedi di questa edizione 2016 a Bologna ci sono due spazi cittadini recuperati e trasformati in luoghi di aggregazione, innovazione e produzione culturale: Le Serre dei Giardini Margherita, riaperte alla città dall’associazione Kilowatt, e Dynamo – La velostazione di Bologna animata dall’associazione Salvaiciclisti di Bologna.

Ma anche progetti innovativi come l’Ostello We_Bologna, o il Kinodromo, che valorizzano la cultura locale attraverso spazi di visione nuovi.

13320343_1106893462687359_2400326280211031394_o

Siamo convinti che se negli ultimi anni gli arrivi turistici a Bologna sono cresciuti di oltre il 45% è grazie alla capacità attrattiva del capitale sociale bolognese. Nell’epoca del post-turismo, infatti, oltre alle tradizioni enogastronimiche e al patrimonio storico, artistico e architettonico di una città, conta il  fermento culturale, la partecipazione civica e la valorizzazione delle specificità locali in chiave innovativa.

Report IT.A.CÀ Bologna > report IT.A.CA Bologna 2016
Rassegna stampa IT.A.CÀ Bologna > Rassegna Stampa IT.A.CA Bologna 2016

–––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––

 IT.A.CÀ Rimini
 18 – 22 Maggio 2016

13268458_1105075462869159_8088927267018217770_o 13308469_1105076892869016_1478520775238366621_o

Per il secondo anno, il Centro di Studi Avanzati per il Turismo (CAST) dell’Università di Bologna – campus di Rimini, ha coordinato gli eventi del festival del turismo responsabile IT.A.CÀ – Migranti e Viaggiatori, per la città di Rimini. Inoltre, a Rimini, è avvenuto il lancio dell’ottava edizione del festival, dando grande risalto ed importanza all’organizzazione locale.

Essendo coordinato da un ente che si occupa di formazione e con l’obiettivo di valorizzare l’approccio educativo al turismo in atto a Rimini, si è deciso di incentrare gli eventi sul tema della “formazione informale”. Il risultato generale dell’evento è stato ottimo, sia come risposta di pubblico che delle realtà coinvolte, ma anche la diffusione mediatica che è riuscito a raggiungere. Molti dei partner hanno già collaborato nell’edizione del 2015 insieme a quelli storici quali Cescot, A Passo d’Uomo e CGIL., altri si sono invece uniti quest’anno come L’Umana Dimora, Vitamina Project, A la Calle!, ecc.

Report IT.A.CÀ Rimini > Report IT.A.CA Rimini-2016

––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––

IT.A.CÀ Trento
3 – 9 ottobre 2016

14606343_725748670905628_6769302120181407471_n 14572785_725646374249191_4047431210774133719_n

Per il secondo anno consecutivo il Festival IT.A.CÀ approda in Trentino.
L’Associazione TassoBarbasso in quanto promotrice di percorsi creati ad hoc per conoscere il territorio, in un’ottica di interscambio e di sostenibilità, ed allo stesso tempo, che favoriscano il dialogo tra diverse culture e religioni; quest’anno ha curato il coordinamento del festival, proprio perché IT.A.CÀ è l’unico festival che vuole dare la possibilità di riflettere sul tema del viaggio e allo stesso tempo di sperimentare microesperienze di turismo “slow”.

In questa seconda edizione in particolare il festival ha voluto creare opportunità di riconsiderare il viaggio non più solo come semplice vacanza, trasgressione e svago, ma come un’esperienza capace di soddisfare il desiderio di conoscenza e scoperta del mondo, vicino e lontano da casa. IT.A.CÀ Trentino è stato volutamente collocato in un periodo, quello autunnale, non inflazionato da proposte e attività legate all’alta stagione, per lanciare il messaggio che anche le stagioni “di mezzo” possono offrire interessanti spunti e possibilità di turismo più rispettoso dell’ambiente.

Report IT.A.CÀ Trento > Report IT.A.CA Trento 2016

–––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––

IT.A.CÀ Ferrara
 30 – 31 Maggio 2016

1907335_415151791960459_2893122553808850523_n 13325438_722740484534920_2777296666536604809_n

É proseguita, anche nel 2016, la collaborazione di IT.A.CÀ con il Festival dei Diritti di Ferrara, giunto alla XIV edizione, dal titolo “Percorsi di Pace tra diritti ed integrazione”, promosso e realizzato da diverse realtà del territorio provinciale e regionale (Arci Ferrara, Arci Emilia Romagna, Cgil Ferrara, Nexus Emilia Romagna, Cittadini del Mondo, Cooperativa Teatro Nucleo, Oltre Confine, IBO Italia, UDI Ferrara, Associazione Verso Sud Onlus e ANPI Ferrara).

L’edizione 2016 di IT.A.CÀ Ferrara è stata all’insegna del “viaggiare lento”, del turismo sostenibile e responsabile, della valorizzazione del territorio e del grande patrimonio storico, artistico e culturale della città estense.

Report IT.A.CÀ Ferrara > Report IT.A.CA Ferrara 2016

–––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––

IT.A.CÀ Parma
30 maggio – 5 giugno 2016

cascate-pessola

Per il quarto anno consecutivo, l’associazione culturale Le Città Invisibili ed Ecobnb, la community del Turismo Sostenibile, hanno coordinato gli eventi del festival del turismo responsabile IT.A.CÀ, nella città di Parma e nel territorio Parmense.

Il programma di eventi si è incentrato sul tema della riscoperta lenta di angoli nascosti e meno noti del territorio parmense, attraverso itinerari in bicicletta, a piedi, in bicicletta, in mountain bike o con gli asini, e sul tema della biodiversità, con numerosi eventi in fattorie e all’interno dei Parchi del Ducato, dedicati ai bambini, alle famiglie e agli adulti.

Inoltre è stato realizzato per il quarto anno consecutivo il contest “Adotta un Turista”, il premio per promuovere esperienze di viaggio autentiche, per condividere luoghi e per riscoprire il tema dell’ospitalità (www.adottaunturista.org).

Report IT.A.CA Parma > Report_IT.A.CÀ Parma 2016

–––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––

IT.A.CÀ Reggio Emilia 
Luglio – settembre 2016

13393910_1039722879408583_3753042463799278350_n 10629486_357063864469828_2826489622510539490_o

Itinerari a piedi e a pedali, presentazioni di libri, esplorazioni urbane e trekking a piedi per scoprire il territorio reggiano in maniera responsabile e sostenibile. Grazie all’associazione Urbanauti che per il secondo anno ha organizzato la kermesse di IT.A.CA a Reggio Emilia in collaborazione con Orizzonti in Cammino e AITR (Associazione Italiana Turismo Responsabile) si è valorizzato in chiave sostenibile e responsabile il turismo locale sia in città che nei territori limitrofi: tra Appennino e pianura.

Report IT.A.CÀ Reggio Emilia > Report IT.A.CA Reggio Emilia 2016

–––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––

IT.A.CÀ Ravenna
12 – 18 e 25 giugno 2016 

Giornata ecologica in piallassa con i bambini a-cavallo-marina-romea-2014-033

Report IT.A.CÀ Ravenna > Report IT.A.CA Ravenna 2016

… perchè il viaggio responsabile parte da casa e arriva a casa (it.a.cà= sei a casa? in dialetto bolognese) una qualsiasi casa, una qualsiasi Itaca da raggiungere, dove più che la meta conta il percorso e il modo in cui ci si mette in cammino…

13350493_1110836292293076_615585144497619112_o

Buon viaggio
….e come sempre potete seguirci anche sui nostri social sempre attivi > Facebook IT.A.CÀ


Sonia Bregoli
Responsabile comunicazione IT.A.CÀ
io 3

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *