BOLOGNA

Palazzo Re Enzo

Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte d’Italia

RACCONTIAMO AL MONDO LE CENTO VOCI DEL TURISMO CULTURALE, ARTISTICO ED ENOGASTRONOMICO ITALIANO – La Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte d’Italia nasce allo scopo di diffondere la conoscenza del territorio e del paesaggio italiano, facendo delle nostre unicità un vero punto di forza. Lavora nella direzione di creare circuiti integrati che uniscano tutto ciò che un territorio ha da offrire in termini architettonici, urbanistici, museali, culturali, enogastronomici.

Per la 17esima edizione Arts and Events approda a Bologna, proponendo una sfida alla crisi e una scommessa su uno sviluppo diverso. Lo farà attraverso un ricco programma di eventi, esposizioni, appuntamenti e Workshop con cui porterà i tour operator mondiali nella cornice unica di Palazzo Re Enzo.

Piazza Re Enzo, Voltone del Podestà

9.00 – 20.00 Durante la giornata navigheremo con la carta – Il tema del viaggio, espresso attraverso l’uso della carta, materiale versatile e in grado di dare forma a infinite idee, verrà visto come movimento, esplorazione dei luoghi urbani che ospiteranno il Festival, ma anche come metafora dell’altrove, della partenza dal proprio porto interiore. Installazione di una Grande Barchetta di Carta e tante altre barchette più piccole, con cui solcherà l’immaginario mare della piazza, e il Faro, fulcro dell’info point.

Si viaggerà anche a pedali con bici reclinate e trike

FACEWALL: facce da viaggiatori Installazione interattiva partecipativa. Volti e testimonianze sul viaggio responsabile si comporranno in una videoproiezione interattiva in cui si potranno ascoltare le storie raccontate dai partecipanti. Chiunque potrà lasciare la propria testimonianza, semplicemente caricando la sua immagine e il suo racconto. E chiunque potrà navigare in questo muro di volti (facewall), ascoltando i racconti corrispondenti a ciascuna faccia. Ogni volto una storia, ogni storia una scoperta. Gli stessi contenuti presenti nell’installazione in Piazza a Bologna, saranno contemporaneamente pubblicati sul web, creando uno spazio di testimonianze che crescerà col contributo sia dei partecipanti al Festival sia dei visitatori online.

Realizzata da Loop in collaborazione con Associazione Yoda appositamente per il Festival IT.A.CÀ

12.00 DA ATENE A IT.A.CÀ, VINICIO CAPOSSELA A BOLOGNA RACCONTA LA GRECIA

L’eclettico cantautore ospite del festival del turismo responsabile per presentare il suo Tefteri. Il libro dei conti in sospeso, diario di viaggio attraverso un Paese ferito, ma resistente. Un diario di viaggio sulle strade della Grecia di oggi, ferita dalla crisi, ma fiera e resistente. È Tefteri. Il libro dei conti in sospeso, la nuova opera letteraria di Vinicio Capossela edita da Il Saggiatore, che domenica 2 giugno alle ore 12, in piazza Re Enzo a Bologna, presenterà in occasione della giornata conclusiva della quinta edizione di “IT.A.CÀ – Migranti e viaggiatori”. A dialogare con Capossela, Pierluigi Musarò, direttore artistico di IT.A.CÀ e docente di Sviluppo sostenibile, cittadinanza attiva e turismo responsabile presso l’Università di Bologna.

Nato sulla scia dell’album Rebetiko Gymnastas e del videodocumentario Rebetiko girato in Grecia con Andrea Segre (ora in fase di produzione), Tefteri è un romanzo civile, denso di riflessioni, incontri, luoghi e note, che racconta la Grecia ostaggio della Troika europea. Protagonisti, ancora una volta, sono le taverne (e i loro avventori) e il rebetiko, la struggente e passionale musica popolare greca.

In greco moderno, tefteri è “il libricino dei conti, quello del negozio di alimentari – spiega l’autore –. Dove segni i tuoi debiti e i crediti. Il libricino nero del salumiere. Una copia al cliente e una a lui, così alla fine del mese vedono se tornano i conti”.

Viaggi immaginari: istituto cartografico dell’altrove straordinario Una narrazione diffusa per immaginare i più intriganti modi per viaggiare, i luoghi che si possono visitare, le persone da incontrare lungo l’altrove dei luoghi quotidiani

14.00 Premiazione Contest #Itacainbici

15.00 Il magico viaggio di una danza Un viaggio virtuale attraverso le danze di alcuni paesi del vicino, medio e lontano Oriente. Sarete accompagnati tra colori ed emozioni di alcune delle più straordinarie culture del mondo.

Danze della Terra da anni promuove lo scambio interculturale e la sensibilizzazione alla presenza di culture differenti sul territorio attraverso lo studio delle danze del folklore dei popoli della terra interpretando tradizione e modernità. A cura di L’ A.s.d. Danze della Terra 

16.00 Don Josè & Enrique Ramirez sono sciammani artisti. Accompagnati da Dona Maria fino al 2 giugno, toccheranno diverse città italiane per far conoscere la cultura ancestrale del popolo Wixarika e soprattutto per sensibilizzare il pubblico italiano su quanto sta accadendo a Wirikuta.

Lo fanno con una dimostrazione di musica e danze della tradizione wixarikà, che sono un potente strumento di auto-guarigione: fanno cadere le maschere, acquietano la mente e riconnettono il danzatore al proprio corpo. La dimostrazione è partecipativa e i presenti saranno invitati ad unirsi nel ballo. Il corpo si libera dallo stress, dalle emozioni negative. La mente diventa silenziosa e aperta. Evento in collaborazione con Centro Natura Bologna, Festival dei Diritti Ferrara e Scirarindi Sardegna

16.30 Caccia al tesoro mirata all’esplorazione dello spazio urbano Come orientarsi in città tra Informatica e Storia. I partecipanti indagheranno il territorio attraverso attività ludiche che permetteranno di entrare nella vita e nella storia della città, confrontandosi con tematiche culturali, artistiche e naturalistiche. Inoltre è prevista la realizzazione o l’utilizzo di piccoli oggetti elettronici (luci a led, dinamo, smartphone, fotocamere, registratori, etc…) e di mappe GIS utili per una migliore fruizione e lettura del territorio. Per prenotare telefonare dal lunedì al sabato (ore 9-12) 320 4952467, ılab@raccattaraee.net ıwww.ofpcina.net // A cura di Le OrientAzioni

18.00 NO DANCE – Musica da universi paralleli Vincenzo Vasi (Theremin, voce, basso elettrico, live electronics) Luigi Mosso (Contrabbasso, basso elettrico, voce, tap dance) 19.00 Capoeria Angola Palmares Bologna  Roda di Capoeira: una lotta danza di origine brasiliana, presentata dalla scuola Capoeira Angola Palmares di Bologna

Kilowatt (via del Borgo di San Pietro 22)

17.00 – 21.00 FINISSAGE della mostra “CITTÀ ONIRICHE” col live dj set by Flooba “Aldebaran Circus”

Il viaggio pittorico-letterario tra le capitali immaginarie di Ammos (i quadri raccontati da una surrealissima Guida per esploratori onirici) si svolge sulle note altrettanto oniriche di Flooba – per un’esperienza multisensoriale davvero imperdibile.

info 3337386859 www.ammos.it www.facebook.com/AmmosDecoreLuce

P.zza Maggiore

17.00 COUCH READING: itinerari letterari di divano in divano

Gli itinerari inviteranno a scoprire Bologna attraverso percorsi letterari cittadini del tutto inusuali, che si snoderanno di casa in casa, di divano in divano, con guide d’eccezione rappresentate dagli abitanti delle case, che per l’occasione diventeranno luoghi aperti al pubblico. Durante i percorsi le storie saranno il testimone che passerà di mano in mano da un abitante della casa a un altro, dando vita a un racconto collettivo che permetterà di conoscere in maniera inedita lo spazio cittadino e leggere e interpretare le relazioni intercorrenti con i suoi abitanti.

Sono previsti quattro itinerari: la Bologna degli studenti, la città dei creativi, le case dei bolognesi e le corti del Pratello.

Info e prenotazioni: womenurbangame@gmail.com

Sala Borsa (P.zza del Nettuno, 3)

21.30 Concerto Arto Lindsay UM POR UM (Stati Uniti, Brasile, Germania) prima europea Arto Lindsay – chitarra elettrica, voce; Luis Filipe de Lima – chitarra acustica a 7 corde; Marivaldo Paim – percussioni; Gabi Guedes – atabaque, percussoni; Jaime Luiz – atabaque, percussoni; Ícaro Schneider atabaque, percussoni; Stefan Brunner – elettronica, spazializzazione musiche di Arto Lindsay A n g e l i c A 2 3 ventitreesimo anno – m o m e n t o m a g g i o Bologna, Lugo, Modena 3>10 + 15>18 + 23>26 maggio + 1>2 giugno 2013

PARMA

Piazza Steccata

10.00-20.00 Cantiere del biologico Mercatino dedicato alle produzioni e ai prodotti certificati, CNA Parma

Parco Ducale

11.00 Giocattoli in viaggio nel parco: visita guidata al Parco Ducale e alla mostra “Giochiamo” con aperitivo biologico dell’EcoBaby Bar // A cura di IAT Parma