Mercoledì 28 maggio 

Palazzo Malvezzi, Sala del Consiglio (via Zamboni 13) h10.30

Una gita responsabile

Saluto di Graziano Prantoni, Assessore alle Attività Produttive e Turismo della Provincia di Bologna

Presentazione della Carta Etica del Turismo Scolastico 

“La valenza educativa del viaggio” Prof. Carlo Cencini, esperto in turismo responsabile, turismo sostenibile ed ecoturismo

rainforest

Proclamazione delle due classi vincitrici del contest “Una gita responsabile” a cura di Doriana Bortolini

Presentazione dei premi vinti dalle classi: due itinerari nel cuore della città di Bologna, a cura di Associazione Vitruvio e del Comune di Bologna

Info e contatti: musaro@cospe-bo.it – Scarica Volantino – Gita scolastica 28 maggio

A cura di Associazione YODA, COSPE e Provincia di Bologna

Camera a Sud (via Valdonica 5) h18.30

Ethiopia: inaugurazione mostra fotografica di Coralie Maneri

Senzanome19

Sono ormai più di sei anni che Coralie Maneri viaggia in Etiopia per documentare attraverso le immagini progetti di cooperazione internazionale.

Il senso delle sue immagini non è esprimere un mondo diverso dal nostro né mettere in evidenza un disagio sociale, bensì testimoniare importanti momenti di condivisione vissuti durante i suoi viaggi.

*Foto della mostra fotografica ETHIOPIA by Coralie Maneri

Ristorante Formativo Le Torri (via della Liberazione 6) h19.30

Aperi/cena con la rete SOTO: cibo, teatro e strumenti per sviluppare il Turismo Sociale •

Non solo accessibilità, non solo accoglienza a turisti con difficoltà e impedimenti, ma un nuovo modo di valorizzare una vacanza puntando sulla relazione sociale fra il turista e tutti gli attori di una comunità che accoglie, ospita, anima e rende interessante una vacanza, in cui il prodotto turistico è anche un nuovo modo di interpretare la relazione d’aiuto. Il programma Leonardo DOI finanzia una rete europea di partner, guidata dal Centro CEFAL Emilia Romagna, per costruire strumenti al servizio delle imprese turistiche, delle cooperative sociali, delle associazioni di volontariato, delle comunità locali per sviluppare il turismo “sociale”.

2012-11-28 - LA COLLINA IN-CANTATA - PROVE - 063

19:30 Benvenuto – laboratorio musicale I Fiori Blu: musica-teatro (Progetto a cura di Gruppo Elettrogeno)

Introduce gli interventi: Fabio Federici 

20:00 Presentazione del progetto Leonardo DOI So.To. – a cura di Massimo Caroli e Lorena Sassi

20:20 Progetto VELA: lezioni di vela per imparare l’altro mestiere – a cura di Stefano Malagoli

20.40 Il Ristorante Formativo: un nuovo modo di insegnare l’enogastronomia – a cura di Federica Sacenti e degli allievi dei III anni “Operatore della ristorazione” del Cefal – Emilia Romagna con il loro saggio finale.

21.00 – 22.00 Laboratorio musicale I Fiori Blu: musicateatro

Durante l’evento sarà servito un buffet a cura dei ragazzi in formazione presso CEFAL – Emilia Romagna.

Scarica il volantino —-> Evento Cefal – ITACA 28 maggio 2014

A cura di CEFAL

 

Da mercoledì 3 a domenica 8 giugno 

Palazzo d’Accursio, Cortile d’Onore

Daily Life in Area C – Racconto fotografico dai territori Palestinesi

Daily Life in Area C è un progetto di comunicazione e sensibilizzazione che racconta la quoti­dianità all’interno dei territori occupati Palestinesi attraverso gli occhi di chi l’occupazione la vive ogni giorno.

banner

La campagna è stata realizzata da GVC e finanziata da ECHO, il Dipartimento per l’aiuto umanitario della Commissione Europea, in collaborazione con il fotoreporter Ahed Izhiman, il quale ha fornito ai partecipanti le conoscenze tecniche e la formazione necessaria per la realizzazione degli scatti. I partecipanti al progetto, donne, uomini e bambini, provengono da 6 comunità differenti nelle quali GVC, grazie anche al finanziamento della Regione Emilia-Romagna, opera: Al-Mehtwesh – est di Gerusalemme, Imneizel – sud di Hebron, Walajah – ovest di Betlemme, Masafer Yatta – Hebron, Qusra – Nablus, Aqabah – Tubas. Il progetto ha lo scopo di accrescere la consapevolezza della popolazione palestinese sull’eredità culturale e le condizioni di vita quotidiane nell’Area C. Inoltre, attraverso questa campagna, si vuole dare visibilità ad un’area della Palestina spesso esclusa dai media internazionali.

Daily Life in Area C è stato presentato lo scorso maggio 2013, in occasione delle celebrazioni della giornata europea in Palestina, davanti al Primo Ministro dell’Autorità Nazionale Palestinese Salam Fayyad, John Gatt-Rutter, in rappresentanza dell’Unione Europea e altri responsabili di organizzazioni che operano in Palestina. La mostra è stata esposta in diverse città, tra le quali Ramallah e Gerusalemme. In Italia quella di Bologna sarà la terza esposizione, dopo Bari e Milano.

A cura di GVC onlus

 

Giovedì 4 e venerdì 5 giugno

Palazzo d’Accursio, Sala Tassinari h9.30 – 18.30

Il suono del silenzio.Workshop con Francesca Ghermandi

past1

Francesca Ghermandi è nata a Bologna nel 1964 e ha cominciato a pubblicare fumetti e illustrazioni nel 1985, collaborando per diverse testate e case editrici in Italia e all’estero (Frigidaire, Il Manifesto, Il Gambero Rosso, Nuova Ecologia, La Dolce Vita, Cyborg, Linus, Internazionale, L’Unità, Einaudi, Marco Tropea, Seuil, L’Echo de Savanes, Zero Zero, Strapazin).

Tra i volumi a fumetti usciti: Hiawata Pete (Granata Press, 1993); Joe Indiana (Comic Art, 1993); Helter Skelter (Phoenix, 1997); Pastil 1 (Phoenix, 1998); Pastil 2 (Phoenix, 1999); Pasticca (Einaudi, 2003); The Wipeout (Fantagraphics Books, 2003), Grenuord (Coconino Press, 2007).

Nel 2004, al Museo dell’Illustrazione di Ferrara, si è tenuta la mostra antologica “Quella teppa dei miei amichetti”, il cui catalogo è edito da Mazzotta, mentre nel 2006, alla galleria D406 di Modena, ha avuto luogo la personale “Un’estate a Tombstone”, con catalogo edito da Comix. Francesca Ghermandi ha inoltre realizzato la sigla animata della Biennale del Cinema di Venezia.

A cura di Associazione YodaFlashFumetto e Hamelin

 

Venerdì 6 giugno

Palazzo d’Accursio, Cappella Farnese (Piazza Maggiore 6) h9.30

FU-TURISMO: convengo su turismo responsabile e luoghi patrimonio dell’Umanità con la premiazione del contest IT.A.CÀ è Bologna – Premio turismo sostenibile 2014

Come promuovere un turismo responsabile che valorizzi le eccellenze della sostenibilità e dei luoghi considerati patrimonio dell’Umanità? 

Convegno internazionale organizzato da Ces.co.com (Centro Studi Avanzati sul consumo e la comunicazione) e CAST (Center for Advances Studies in Tourism) – Università di Bologna, in collaborazione con UNESCO, volto a riflettere sulle relazioni tra sviluppo turistico, sostenibilità, crescita economica e valorizzazione del patrimonio UNESCO.

breve_paesi_500x320Il convegno/workshop – che sarà diviso in due sessioni (una di riflessione teorico-politica e l’altra più operativa di co-progettazione) – muoverà dalle eccellenze del patrimonio culturale e paesaggistico adeguate al rango dei Siti Patrimonio Mondiale, per alimentare il confronto su come promuovere un turismo sostenibile tra gli attori principali dei territori interessati dall’Esposizione Universale che si terrà a Milano nel 2015.

Durante la giornata ci sarà la premiazione del Premio Turismo Sostenibile 2014, promosso da IT.A.CÁ in collaborazione con Bologna Welcome, Comune e Provincia di Bologna, rivolto alle quattro migliori idee di turismo culturale ed enogastronomico (quattro assegni da 5.000 euro da utilizzare in promozione e comunicazione).

Programma

Introduce e coordina Pierluigi Musarò – Direttore di IT.A.CÁ: Festival del Turismo Responsabile 9.00 Registrazione dei partecipanti 9.30 Saluti delle autorità: Dario Franceschini, Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo Virginio Merola, Sindaco di Bologna Ivano Dionigi, Magnifico Rettore Alma Mater Studiorum — Università di Bologna 10.00 EXPO(I) 2015: cosa accade nel 2016? Giovanni Puglisi, Presidente Commissione Nazionale Italiana UNESCO Maurizio Davolio, Presidente Associazione Italiana Turismo Responsabile (AITR) Vincenzo Russo, Comitato Scientifico EXPO 2015 Francesco Sbetti, Comitato Expo Venezia 11.00 Premio Turismo Sostenibile 2014 11.30 Turismo e consumi nei siti UNESCO: come coniugare conservazione, fruizione e sostenibilità dei territori Massimo Ballabeni, Dipartimento di Architettura, Università di Bologna – “Progetto Portici” Comune di Bologna Alessio Re, Centro Studi Silvia Santagata, Torino Roberta Paltrinieri, Direttore Centro studi avanzati sul consumo e la comunicazione (Ces.Co.Com) Philippe Pypaert, Programme Specialist UNESCO, Venezia 12.30 La sfida sul campo: promuovere le eccellenze culturali, integrare l’offerta culturale e creare prospettive di sviluppo Angela Maria Ferroni, Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo Aldo Buzio, Centro Studi Silvia Santagata, Torino Alessia Mariotti, Direttore, Center for Advanced Studies in Tourism (CAST) Katia Basili, Responsabile dell’Ufficio Unesco “Venezia e la sua Laguna” 13.30 Lunch break 14.30 – 18.00 Workshop A partire dagli argomenti trattati nella sessione mattutina e attraverso alcune esperienze innovative, i presenti si confronteranno, grazie ad una metodologia partecipativa, sulla sostenibilità del turismo come esperienza e sul turismo come strumento di promozione della sostenibilità. Nello specifico, verranno affrontate le problematiche principali generate dal turismo e gli effetti sulla conservazione del patrimonio, la relazione tra turismo, conservazione e promozione dei siti, come collegare l’offerta turistica ai valori che hanno giustificato la designazione UNESCO dei siti e come promuovere un modello di sviluppo e gestione sostenibili. Al forum di discussione partecipano, oltre ai relatori della mattina, studiosi, ed esperti come Fiorella Dallari, Luca Zan, Asterio Savelli, Massimo Carcione, Marcello Mariani, Gabriele Manella, Silvia Patrignani, Luigi Virgolin e diversi rappresentanti dei siti Patrimonio dell’Umanità, e riserve Biosfera, tra cui: Verona >  Domenico Zugliani, Responsabile Ufficio UNESCO “Città di Verona, Patrimonio Mondiale UNESCO” Somma-Vesuvio e Miglio d’Oro > Ugo Leone, presidente del Parco nazionale del Vesuvio Ente Parco Delta del Po – candidato a Riserva della Biosfera > Geremia Gennari, Presidente dell’ Ente Parco Delta del Po Marco Gottardi, Direttore dell’ Ente Parco Delta del Po Fondazione Patrimonio UNESCO Sicilia > Aurelio Angelini, Direttore Fondazione Patrimonio UNESCO Sicilia Ferrara, Città del Rinascimento e il suo Delta del Po > Davide Tumiati, Assessore Urbanistica, Pianificazione territoriale, Edilizia Privata, Catasto Centro di Ateneo “Orto Botanico” (Padova) >  Giorgio Casadoro, Prefetto Centro di Ateneo “Orto Botanico” Barbara Baldan, Vice-prefetto Centro di Ateneo “Orto Botanico” Venezia e la sua Laguna>  Katia Basili, Responsabile dell’Ufficio Unesco “Venezia e la sua Laguna” Mantova e Sabbioneta>  Celestino Dall’Oglio, Assessore UNESCO del Comune di Mantova Susanna Sassi, Coordinatrice Ufficio UNESCO del Comune di Mantova Area archeologica di Ercolano>  Sarah Court , Coordinatrice delle attività del Centro Herculaneum Jane Thompson, Project Manager dell’ Herculaneum Conservation Project Residenze Sabaude>  Mario Turetta, Direttore regionale per i beni culturali e paesaggistici del Piemonte Segreteria organizzativa:  Simona Zedda pressitacafestival@gmail.com Tel. 340 1779941

A cura di Ces.Co.Com e CASTUniversità di Bologna

Centro Documentazione Cooperazione, via Mentana 2 h16.00

Presentazione: “Lampedusa, guida per un turismo umano e responsabile”

Presenti all’evento l’autrice Ivanna Rossi, il fotografo Giovanni Gilli, e il presidente di Aitr, Associazione italiana turismo responsabileMaurizio DavolioIntroduce Massimo Acanfora, editor di Altreconomia.

201459125725dl.jpg_415368877

Edito da Altreconomia, è la prima guida dedicata a una singola località italiana nell’ottica del turismo responsabile. Una scelta non casuale: Lampedusa è unica, non solo per il suo mare cristallino, per i suggestivi dammusi o per il cous cous di pesce, ma perché è candidata al Premio Nobel per la Pace. Un onore che deve ai suoi cittadini, che ogni giorno affrontano la propria condizione di “frontiera” tra Sud e Nord del mondo.

A cura di AITRAltreconomia 

 

Piazza del Nettuno, ingresso Sala Borsa h18.00

Bike To Art – Muri

2012-07-10-10.24.51

I curatori del progetto Frontier – La linea dello stile e le guide del gruppo Salvaiciclisti vi accompagnerann o per un itinerario urbano alla scoperta delle grandi opere murali realizzate nel 2012 sui palazzi di Bologna.

Un piccolo viaggio in bici per scoprire che per le strade della città si può anche incontrare l’arte. Partecipazione libera e gratuita.

A cura di Salvaiciclisti Bologna, Associazione YODA

Biblioteca Amical Cabral (via San Mamolo 24)

TRACCE D’AFRICA

h19.00 “Un anno col baio. Dalle Dolomiti all’Adriatico con un pastore errante e duemila pecore” di VALENTINA MUSMECI presenta Marcella Terrusi

10297576_736783823031660_7413058796642619192_n Da settembre a settembre: dodici mesi al seguito di uno degli ultimi pastori erranti, Ruggero Divan, e delle sue duemiladuecento pecore. Dall’Alpe Lusia e dal Parco di Paneveggio-Pale di San Martino, passando per la Val di Fiemme, la Valsugana, il Grappa, e poi lungo il Piave e il Livenza, fino al mare. Da qui, il ritorno all’Alpe, risalendo le Dolomiti Bellunesi, la val Canali e il Passo Rolle. Un viaggio antropologico, per immagini e parole, dentro un mestiere antico, in perfetto equilibrio con la Natura, seguendo una prospettiva inusuale. ZJW_188x100_2014_2

20.00 – 21.00 Prima del concerto è prevista la degustazione del migliori vini DOCG provenienti dalle cantine zolesi che partecipano alla rassegna  Zola Jazz&Wine

Segue Presentazione del CD “Tracce d’Africa” con il suggestivo concerto MAVER QUARTET + guest —-> prenotazione obbligatoria Marco Tamarri 340 1841931 

A cura di Eco della Musica, Zola Jazz&Wine 

 

Sabato 7 giugno 

Piazza Re Enzo, Voltone del Podestà h9.30 – 20.30

Eventi e ospiti per un viaggio che dal centro di Bologna dialoga con il mondo. Presentazione libri, laboratori, installazioni, musica, mercato con prodotti tipici della Piccola Cassia, prove a pedali con bici reclinate e trike

922901_564922870217757_705152904_n

Sarà presente un angolo libri di viaggio a cura di Serendipità Editrice

logo_serendipita

Serendipità è nata in febbraio 2007 con l’intento di approfondire lo studio e la documentazione delle culture afro-asiatiche, in particolare in rapporto con la cultura italiana, attraverso strategie e modalità di diversa natura. Da quelle più strettamente legate alla ricerca letteraria e culturale , con la creazione di una biblioteca specializzata e la fornitura di servizi di traduzione e di ricerca bibliografica, a quelle di ambito più commerciale, che trovano espressione nell’attività di importazione e distribuzione editoriale di materiale inerenti le culture in oggetto. Fra i due ambiti di colloca l’attività editoriale

h11.00 Presentazione del libro “Sotto il cielo di Lampedusa” 

Con 100TPC di Bologna e Compagnia Cantieri Meticci

h12.00 Gruppi etnici e mercificazione turistica: Masai, Hadza e Datooga, con Davide Palumbo

h15.00 Diario di un trekking in Nepal di e con Michela Alessandroni

La felicità sul tetto del mondo. Diario di un trekking in Nepal, Michela Alessandroni – Il nostro prossimo ebook in uscita. Si tratta di un diario di viaggio in prima persona di tre settimane di trekking in Nepal. Un po’ guida (con molti accenni alle attrezzature necessarie, ai posti consigliati ecc) e un po’ di più diario personale e scoperta in presa diretta di luoghi del tutto nuovi all’autrice amante della montagna e di persone così diverse con cui condividere un’esperienza così estrema.

A cura di Asterisk Edizioni 

 

h16.00 L’isola e il mediterraneo: conversazione in musica con Michela Murgia, Alberto Masala e il musicista Guglielmo Pagnozzi

Scaled Image

Michela Murgia ha esordito nel 2006 per ISBN con Il mondo deve sapere, diario tragicomico di una telefonista precaria. Paolo Virzì ne ha tratto spunto per girare il film Tutta la vita davanti e David Emmer e Teresa Saponangelo ne hanno portato un omonimo adattamento a teatro. Nel 2008 è uscita per i tipi di Einaudi la guida narrativa Viaggio in Sardegna, undici percorsi nell’isola che non si vede, che offre suggestioni su un’isola sconosciuta alle guide per turisti. Nel 2009 ancora per Einaudi Michela pubblica il romanzo Accabadora, la storia della vecchia Bonaria, della piccola Maria e del loro legame speciale in una Sardegna dove la vita e la morte non sono mai dimensioni individuali. Con questo romanzo vince il premio Dessì, il Super Mondello, il premio Viadana, il premio Alassio, il premio Città di Cuneo e il Super Campiello. Nel 2011 pubblica il saggio teologico Ave Mary. Nel 2012 pubblica il racconto L’incontro e il diario Presente, scritto a otto mani con Giorgio Vasta, Andrea Bajani e Paolo Nori. Dal 2011 Michela è socia onoraria del Coordinamento Teologhe Italiane e collabora per molti periodici e quotidiani. Si trovano suoi contributi nelle antologie: Altre Madri in Questo terribile intricato mondo (Einaudi), Il posto è la notte in Sono come tu mi vuoi (Laterza), Alla pari in Lavoro da morire (Einaudi ET), Spadoneri in Contos (Fandango), A pezzi in Cartas de logu (CUEC), Calo di pressione in Granta Italia n° 1 (Rizzoli), Hanif in Nyx (Arkadia) e in due edizioni della Smemoranda 12mesi. I suoi libri sono tradotti in più di venti lingue.

A cura di Emanuela Piga

h17.30 La città delle donne: letture e racconti di viaggio al femminile con scrittrici, narratrici, giornaliste e blogger.

10156127_10152942715125016_3502193189017026346_n

In occasione della sesta edizione del festival del turismo responsabile IT.A.CÀ, si terrà la presentazione  della guida di viaggio multimediale La città delle donne, realizzata dall’Agenzia Editoriale Emanuela Vita in collaborazione con L’Agenda Digitale del Comune di Bologna. Guide women-friendly, itinerari, comunità e community on line non solo forniscono informazioni sul viaggio al femminile ma contribuiscono a narrare luoghi e culture in maniera inedita, oltre a offrire nuove occasioni di lavoro per le donne nel settore turistico. Attraverso la lettura di racconti e saggi, scrittrici, giornaliste, reporter e blogger si confronteranno sui cambiamenti avvenuti nel modo di vivere e raccontare il viaggio femminile, i saperi e le identità dei luoghi, e sulle nuove opportunità di lavoro delle donne nel settore turistico.

A seguire: Viaggi a fumetti: itinerario a piedi tra coworking, gallerie e studi delle fumettiste bolognesi.

A cura di Emanuela Vita

Urban Center (Sala Borsa, Piazza del Nettuno 3) h10.00

Bologna, city for bicycles: seminario di formazione rivolto ad albergatori e tour operator della Provincia di Bologna. 

cicloturismo-1

L’Università della bicicletta – UniBike presenta un corso di formazione gratuito dedicato a tutti gli operatori del settore turistico. Un workshop di 6 ore per imparare a rendere pacchetti, strutture ricettive e itinerari a misura di cicloturista. Un team di professionisti vi insegnerà come mettere in campo strategie di marketing territoriale e piccoli servizi per cogliere le opportunità di sviluppo di un settore in forte crescita. Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di partecipazione e la possibilità di utilizzo del marchio «Bologna, city for bicycles» per la promozione della propria attività.

Iscrizione obbligatoria [link a scheda di iscrizione • http://goo.gl/E6rXWE] + info tel • 340 6143152 + info programma dettagliato

A cura di Salvaiciclisti Bologna e Associazione Yoda

Centro Documentazione Cooperazione, via Mentana 2 h10.00

Assemblea nazionale AITR + premiazione Talenti Italiani 2014

B.u.c.o. (sotto il ponte di Stalingrado) h19.00

Warmshowers Party Night: cicloturisti di tutto il mondo infesta, con racconti di viaggio e musica!

Kollective-Fusion

h20.00 TALK  —> Warmshower.org è un social network che vanta più di 20.000 cicloamatori iscritti da tutto il mondo. La community mira a offrire e ricevere ospitalità gratuita e una “doccia calda” per tutti coloro che viaggiano in bici. Vieni a conoscerla! h20.30 TALK —> Simona e Daniele stanno per partire in bici da Roma per toccare i sette passi di montagna più alti del mondo «Dai sette colli ai sette passi» è un viaggio intorno al mondo che durerà 4 anni. Quali motivazioni, quali mezzi, quali sfide affronteranno?

h21.00 Festa e riparo per tutti i viaggiatori di IT.A.CÀ con musica, danze e ristoro.

A cura di Salvaiciclisti BolognaAssociazione YODA, AITR, Associazione Oltre e  Warmshower.org

 

ITINERARI 

Cimitero dei Polacchi h09.15

Grifone per IT.A.CÀ: itinerario a piedi con arrivo in Piazza Re Enzo

Ritrovo a Bologna di fronte al Cimitero dei Polacchi alle ore 09,15 Partenza a piedi da Bologna al Parco dei Cedri per dirigersi verso Paleottio, Forte Bandiera, Monte Donato, Rio Grifone, Giardini Margherita, Via Castiglione: arrivo a piedi a Bologna in P.zza Maggiore alle ore 15.00 – (Lunghezza 13 Km) + Pranzo al sacco • Grado di difficoltà: Facile.

L’itinerario a piedi rientra nel progetto Trekking con il Treno • Info tel. 051 234856 (martedì h9.00 – 13.00, mercoledì, giovedì, venerdì h16.00 – 19.00) + tel 331 9184640 risponde l’accompagnatore di turno.

A cura di CAIProvincia di Bologna

Orto Botanico (Via Irnerio 42) h 10.00

In viaggio tra le strade di Bologna: passeggiata per piccoli e grandi viaggiatori alla scoperta del “verde” cittadino

orto_bot11

Passeggiata per famiglie attraverso il centro di Bologna alla scoperta del “verde” cittadino in tutte le sue forme. Bambini e famiglie assieme percorreranno le strade della città per scoprirne i luoghi e simbologie che richiamano il “verde urbano”. Un’occasione per conoscere la città da un punto di vista diverso dal solito, per scoprirne aspetti spesso trascurati: anche la città nasconde angoli di verde. Scoprirli assieme può diventare il filo conduttore di un viaggio alternativo attraverso Bologna.

h10.00 Ritrovo e visita guidata presso l’Orto Botanico (Via Irnerio 42) dell’ Università di Bologna. h11.00 Al termine della visita guidata, passeggiata per le strade della città, alla scoperta delle varie forme di “verde cittadino”. A seguire arrivo a Palazzo d’Accursio con visita alla Boschereccia, sala affrescata presso le Collezioni d’Arte Comunale. h12.00 Arrivo in Piazza Re Enzo e realizzazione di un diario di viaggio in cui ogni bambino racconterà/disegnerà la sua passeggiata: usando mani e fantasia realizzeranno un quaderno di viaggio, l’inizio di un diario che li accompagnerà in tutti i loro viaggi alla scoperta di Bologna, aiutandoli a mantenerne il ricordo e a realizzare su carta la storia del loro personalissimo viaggio alla scoperta della città.

Passeggiata per bambini dai 4 anni in su (massimo 20 bambini), accompagnati da almeno un genitore. Costo di partecipazione 6€ per l’intera visita e laboratorio. Adulto accompagnatore: gratuito + biglietto di ingresso per le Collezioni Comunali (da pagare a parte). Per iscriversi, inviare e-mail a: didatticabologna@mammacult.it

A cura di Bimbi e Viaggi, Mamma Cult, Baby Planner, Vivisostenibile

 

Sabato 7 giugno e domenica 8 giugno

Trekking eco-sonoro: 2 giorni sull’appennino emiliano, tra natura e concerti all’aperto, con possibilità di pernottare e risvegliarsi tra le note

7 giugno > Partenza Stazione di Bologna – treno alle h 10.04 Arrivo e partenza a piedi alle h 11.00 dalla stazione di Vergato con guida attendendo la coincidenza del treno per Porretta Terme che parte da Bologna alle ore 10,04 —-> tempi della passeggiata 2 h

Arrivo presso Molino del Povolo – Valle dell’Aneva Castel D’Aiano h17.00 Concerto di La Metralli a cura di Eco della Musica

Contatti e info Marco Tamarri 340 1841931 prenotazione obbligatoria. Per coloro che intendono pernottare sarà in funzione un servizio di navetta gratuito dal Povolo all’ostello di Cereglio, prenotazione obbligatoria per il pernottamento 348 0174077, per coloro che intendono rientrare in serata sarà in funzione un servizio di navetta gratuito che accompagnerà i nostri ospiti in tempo utile per prendere l’ultimo treno da Vergato ore 20,41 per Bologna

Patrick Novara

8 giugno > Eco della Musica concerto e presentazione dell’ultimo disco di Riccardo Tesi Bandaitaliana presso Grotte di Labante Castel D’Aiano

 h17.00 concerto e guida gratuita

Partenza a piedi alle h 11 dalla stazione di Vergato con guida , il treno arriva da Bologna alle 9,55 e parte dalla stazione centrale di Bologna alle 9,04 direzione Porretta Terme, tempi della passeggiata 2 h lungo il tragitto si recupereranno coloro che hanno deciso di pernottare all’ostello di Cereglio

Contatti e info Marco Tamarri  340 1841931 prenotazione obbligatoria, in serata funzionerà un servizio di navetta gratuito per permetterà a nostri ospiti di prendere l’ultimo treno per Bologna previsto a Vergato alle 20,41

A cura di Unione Comuni Appennino Bolognese, Eco della Musica + Direzione Artistica Carlo Maver

 

Domenica 8 giugno 

Eventi e ospiti per un viaggio che dal centro di Bologna dialoga con il mondo. Presentazione libri, laboratori, installazioni, musica, mercato con prodotti tipici della Piccola Cassia, prove a pedali con bici reclinate e trike

Piazza Re Enzo, Voltone del Podestà —> h 9.30 – 20.30

944344_564912070218837_270137620_n-1

Sarà presente un angolo libri di viaggio a cura di Serendipità Editrice

logo_serendipita Serendipità è nata in febbraio 2007 con l’intento di approfondire lo studio e la documentazione delle culture afro-asiatiche, in particolare in rapporto con la cultura italiana, attraverso strategie e modalità di diversa natura. Da quelle più strettamente legate alla ricerca letteraria e culturale , con la creazione di una biblioteca specializzata e la fornitura di servizi di traduzione e di ricerca bibliografica, a quelle di ambito più commerciale, che trovano espressione nell’attività di importazione e distribuzione editoriale di materiale inerenti le culture in oggetto. Fra i due ambiti di colloca l’attività editoriale

Workshop: ogni valigia un viaggio! h 10.00 – 12:30

Una valigia vuota al centro del tavolo, sparsi su di esso, tanti oggetti e ricordi di viaggi, forse di uno appena concluso, o di una nuova avventura ancora da vivere.

unnamed

Un avventuroso workshop per i ragazzi per viaggiare attraverso i fumetti, l’immaginazione e la creatività! la valigia è già pronta: e voi?Il workshop, rivolto ai ragazzi dagli 8 anni in su, sarà suddiviso in 3 fasi per creare una strip a fumetti, grazie a un gioco a 2 squadre. Al centro del tavolo una valigia che farà salpare i partecipanti tra colori, carta e fantasia. La foresta pluviale, una spiaggia assolate, deserti immensi, città caotiche: la location darà l’imput per immaginare un ipotetico viaggio e per preparare la “valigia”, verrano infatti disegnati gli oggetti necessari a partire. Successivamente le squadre si scambieranno location e oggetti per creare un protagonista e le sue avventure.

Il team di Lök Zine guiderà i partecipanti nella caratterizzazione del personaggio e nella creazione di uno storyboard per la creazione della strip finale. Il workshop si prepone di illustrare le tecniche base di realizzazione di un fumetto, di creare un gruppo di lavoro e di interazione tra i partecipanti per la realizzazione di un elaborato finale.

Docenti: Salvatore Giommarresi e Lucia Manfredi

Info per chi vuole partecipare da scaricare —> laboratorio_valigia_ITACA_ stampa A cura di Lök Zine camminare-viaggi-a-piedi-480x240 h10.30 Presentazione e saluto “Dai sette colli ai sette passi”, un giro del mondo in bicicletta da Roma attraversando i sette passi di montagna più alti del mondo, uno per ogni continente. 1939407_1462160244011994_305740982_n Sette sono i colli su cui sorge Roma, sette sono i punti che disegnano sulla mappa l’itinerario completo di questa avventura. Non è un semplice viaggio, ma un’impresa sportiva che si pone come obiettivo il supporto per iniziative umanitarie e sociali e la promozione della bicicletta come mezzo di trasporto definitivo, divulgando un viaggiare lento e consapevole delle distanze e dei luoghi. h11.00 Danze della Terra + Gente in viaggio

L’Asd: Danze della Terra nasce con lo scopo di diffondere sul nostro territorio la ricchezza culturale dei popoli che da migranti sono diventati negli ultimi anni parte integrante della nostra società. “La danza è espressione dell’anima e il folklore è l’anima di ogni popolo” diceva un grande maestro e così attraverso lo studio della danza egiziana, mediorientale e indiana, l’asd Danze della Terra si propone come ponte fra culture in modo che tutti possano sentirsi a casa, anche in terra straniera.

Gente in viaggio – La prima community italiana online di viaggiatori che partecipano ad un content game per cui più storie si raccontano, più punti si accumulano più premi a tema viaggio si vincono. L’obiettivo è quello di costruire una community che faccia incontrare viaggiatori e lavoratori del turismo. L’occhio è a dir poco concentrato sulle pratiche di turismo slow e sostenibile.

h12.00 Turismo, memoria e tratta degli schiavi di e con Elisa Magnani h15.00 IN VIAGGIO CON L’INFAME: Sulle tracce dell’uomo che inventò il Brasile Tra realtà e mito: un viaggio sulle vie di terra e d’acqua dell’America del Sud di e con Paolo Brovelli Scaled Image 5 Da quel giorno felice a Barra Funda fanno quasi quattromila chilometri, una settantina d’ore d’autobus, cinque Stati brasiliani, due frontiere, una manciata di missioni, una decina d’incontri interessanti per circa un mese di viaggio, il che comincia a farmi sentire nell’ambiente fino al collo. Mi piace fare il punto prima d’affrontare nuovi territori e popoli diversi, incanalar le idee della fiumana d’episodi e sensazioni ormai trascorsi e che ho sempre paura di perdere. Sarà questo il significato delle foto e delle registrazioni: un trucco per imbrogliare il tempo, per trattenere un mondo che sennò mi vola via… Paolo Brovelli, poliglotta per piacere, viandante per passione, scrittore per pulsione. Geografo viaggiante, una laurea in lettere con una tesi sul viaggio, trent’anni di pellegrinaggi e incontri da raccontare, ha al suo attivo avventure geografiche in quattro continenti, foto e articoli di viaggio, traduzioni di libri di viaggio, e un libro, sempre di viaggio (Sulle Ali di un Ape, Corbaccio, 2007). Da un trentennio frequenta l’America del Sud e il Brasile, sua patria d’adozione. Da qualche anno all’attività di traduttore e scrittore ha affiancato quella di consulente, programmatore e accompagnatore turistico esperto culturale per un importante Tour Operator milanese. Vive tra Milano, Città del Messico e il resto del mondo.

h15.00 – 20.30 Le Autoproduzioni Banchettano

unnamed

Tornano “Le Autorpoduzioni Banchettano”, e questo II anno il viaggio la farà da padrone. Sarà un banchetto pieno di fumetti e libri che vi faranno partire per nuovi luoghi per una collaborazione che mira ad unire il fumetto e il viaggio. Viaggio inteso in ogni sua declinazione: viaggio fisico, turistico o reportage, viaggio metafisico o onirico.

Per aderire, basta mandare una mail a lokmagazine@gmail.com con oggetto: le autoproduzioni banchettano / Qui call di partecipazione.

A cura di Lök Zine

 

h16.00 Alzati e cammina: Luigi Nacci conversa con Wu Ming 2

h17.00 L’alfabeto delle orme: reading-concerto con Wu Ming 2 e Frida X

WUMING2-copia_2

Nel 1994, in giro per l’Europa, centinaia di artisti, attivisti e burloni scelgono di adottare la medesima identità. Tutti si ribattezzano Luther Blissett e si organizzano per scatenare l’inferno nell’industria culturale. Si tratta di un piano quinquennale. Lavoreranno insieme per raccontare al mondo una grande storia, creare una leggenda, dare alla luce un nuovo tipo di eroe popolare.

Nel gennaio 2000, al termine del Piano, alcuni di essi si riuniscono sotto un nuovo nome e fondano Wu Ming, una band di romanzieri. Quest’ultimo progetto, benché più concentrato sulla letteratura e la narrazione in senso più stretto, non è meno radicale del precedente.

ITINERARIO 

Villa Spada, Museo della Tappezzeria via di Casaglia, 3 (angolo via Saragozza). h 10.00

Fili di ghiaccio in trame di terra: primo itinerario ciclabile alla scoperta delle antiche conserve e ghiacciaie nel Comune di Bologna.

La passeggiata in bicicletta inizia a Villa Spada, ora sede del Museo della Tappezzeria, dove sarà possibile visitare l’antica ghiacciaia restaurata. (costo biglietto ingresso alla ghiacciaia 1€). Dopo la visita si parte con le bici per raggiungere la ghiacciaia di Villa Lambertini, ora gestita dalla onlus Salviamo la ghiacciaia.

ciclovisita _ cuore freddo

Attraverso percorsi ciclabili e attraverso zone a parco si raggiungerà Borgo Panigale ove sarà possibile fare una sosta presso il frutteto di Gabriele Magli che ci racconterà cosa significa produzione a km0. L’arrivo è previsto per le ore 13.00 a Villa Bernaroli – Borgo Panigale dove visiteremo l’antica conserva da neve, antico frigorifero della villa e dove sarà possibile fermarsi per un pranzo a base di pasta fatta a mano, tigelle e crescentine preparate dai volontari della villa (costo del pranzo circa 13 € escluse bevande). Rientro libero verso Bologna. Tempo previsto per rientro verso Bologna circa 30/40 minuti. Verrà fornita una mappa con il percorso ciclabile consigliato. Questa visita rientra nelle attività di divulgazione del progetto e i temi saranno illustrati dalle autrici. Info: cuorefreddobologna@gmail.com Per la visita è necessaria la prenotazione: cuorefreddobologna@gmail.com Scarica il volantino dell’itinerario: Ciclovisita ghiacciaia Bologna Per il pranzo è necessario prenotare direttamente presso l’Associazione Villa Bernaroli di Borgo Panigale specificando che si fa parte della Ciclovisita all’interno del Festival IT.A.CÀ. Info 366-9031779 oppure  e-mail: villabernaroli.cs@virgilio.it Il costo del pranzo è di circa 13/euro a persona escluse le bevande. A cura di Il cuore freddo di Bologna in collaborazione con Museo della Tappezzeria – Vittorio Zironi, Villa Bernaroli, Associazione Salviamo la Ghiacciai, Azienda Agricola Magli   Piazza del Nettuno, ingresso Sala Borsa h16.00

Bike To Art – Palazzi

382491_246906178745037_1120021169_n

L’architetto Daniele Vincenzi del progetto Camere Sonore e le guide del gruppo Salvaiciclisti vi condurranno a scoprire la storia delle aree urbane che ospitano le opere di Frontier – La linea dello stile, tra edilizia pubblica, Street Art e nuove progettazioni. Un piccolo viaggio in bici per scoprire che per le strade della città si può anche incontrare l’arte. Partecipazione libera e gratuita.

A cura di Salvaiciclisti BolognaCamere Sonore e Associazione YODA

  Via Saragozza angolo Via Casaglia

Monte Albano per IT.A.CÀ: itinerario a piedi con arrivo in piazza Re Enzo

Ritrovo a Bologna in via Saragozza angolo via Castiglione alle ore 09,15. Partenza a piedi da Villa Spada per dirigersi verso Monte Albano, Torrente Ravone, San Michele di Gaibola, Eremo di Ronzano, Osservanza, Porta San Mamolo e arrivo previsto in P.zza Maggiore alle ore 16.00 – (Lunghezza 11 km). Pranzo al sacco • Grado di difficoltà: Facile

L’itinerario a piedi rientra nel progetto Trekking con il Treno • Info tel. 051 234856 (martedì h9.00 – 13.00, mercoledì, giovedì, venerdì h16.00 – 19.00) + tel 331 9184640 risponde l’accompagnatore di turno.

A cura di CAIProvincia di Bologna

barbiana-s1