Respira, con noi sei al sicuro | Intervista a Fabio Cerino – Befreest

Care amiche viaggiatrici e cari amici viaggiatori, oggi ci trasferiamo a Taranto in vista della tappa di questo fine settimana (programma 8 – 10 ottobre 2021) ed incontriamo Fabio Cerino, CEO della start up innovativa Befreest che sviluppa e produce sistemi intelligenti per il monitoraggio ed il controllo in tempo reale della qualità dell’aria indoor. 

Fabio Cerino

 Il tema del nostro festival si sposa a pieno con gli obiettivi di questa realtà innovativa che sostiene e supporta fattivamente il nostro itinerario tra Taranto e la Terra delle Gravine.

“Il diritto di respirare, in una città come Taranto, come in ogni altra parte del nostro pianeta, può diventare, quando responsabile e consapevole, l’inizio di una nuova coscienza sociale” così l’ing. Fabio Cerino motiva la sua partecipazione. E noi non potevamo che accoglierlo con entusiasmo nella nostra comunità.

Quando e sulla base di quali stimoli nasce Befreest? 

Befreest ha un significato profondo. Significa sentirsi più liberi anche di affrontare una strada sconosciuta, quella della creazione di un’impresa dal nulla. Questo è stato fatto con Fabio D’Aniello, incontrato sul palco di TedX Taranto 2017, per dimostrare che si possono costruire belle storie d’impresa mettendo insieme competenze e passioni, sfidando l’atavica disillusione delle nostre terre con iniezioni di fiducia e di sfida.

Che significato ha per voi lavorare da startup in una città come Taranto? 

Rende più avvincente la sfida. In questi anni abbiamo avuto l’appoggio di tanti e mi piace sottolineare quanto l’amministrazione comunale ci abbia concesso interessanti spazi di manovra, percorrendo strade a volte tumultuose, occupandoci di qualità dell’aria. Ma questo è il nostro spirito.

Vogliamo far crescere la nostra impresa qui, contribuendo a cambiare la narrazione di Taranto insieme a tantissimi che lo fanno ogni giorno. Questa città merita di essere trattata meglio da noi tarantini e voi di Itacà ne siete un esempio lampante

Da dove nasce la scelta di supportare un festival che si occupa di turismo responsabile? 

Ci occupiamo di qualità dell’aria in spazi chiusi e stiamo uscendo da un periodo che ci ha messo tutti di fronte a delle responsabilità enormi. Il tema del Festival è fortemente attrattivo per noi, si tratta del Diritto di Respirare e non potevamo sottrarci a sostenere una manifestazione che fa perno sulla necessità di preservare la salute e il benessere delle persone a partire da un diritto inalienabile.

Nose – sensore IoT per il monitoraggio e il controllo della qualità dell’aria indoor

Tar l’altro, per noi è stato naturale aderire anche perché terminiamo le nostre presentazioni richiamando esattamente il diritto di respirare aria pulita così come ciascuno ha il diritto di avere acqua potabile dai rubinetti di casa.

Quali sono i vostri progetti in corso? 

In questo momento stiamo lanciando il prodotto sul mercato e siamo alla ricerca di fondi per spingere sempre di più la nostra presenza come soggetto riconoscibile nel nostro mercato. Abbiamo investito tanto e lo sforzo è rivolto al consolidamento e rafforzamento della nostra posizione. Ma in cantiere ci saranno interessanti novità a partire dal 2022. Non posso anticipare molto, ma si tratta di un’operazione che è rivolta alla diffusione della consapevolezza proprio di quel diritto di cui abbiamo parlato poc’anzi.

Che cosa significa per voi il nostro tema nazionale 2021 “Diritto di respirare”

Il respiro è un atto inconscio ma quando diventa consapevole diventa rivoluzionario. Conoscere cosa respiriamo, quando lo facciamo aumenta la consapevolezza in tantissimi aspetti. Il diritto di respirare, in una città come Taranto, come in ogni altra parte del nostro pianeta, può diventare, quando responsabile e consapevole, l’inizio di una nuova coscienza sociale. Noi ci speriamo, noi ci crediamo. 

Team operativo befreest

Team operativo Befreest: Mirco Cacace, Fabio Cerino, Greta Greco e Alex Antermite.

Ringraziamo Fabio per averci raccontato il progetto a cui stanno lavorando e non rimane altro di invitarvi a partecipare alla tappa di IT.A.CÀ Taranto per questo fine settimana 8 – 10 ottobre.

Per conoscere le ultime novità di Befreest seguiteli sui social > LinkedIn |Facebook | Twitter 
Intanto buon viaggio come sempre 🙂

Blog IT.A.CÀ
Giovanni Berardi 
Coordinatore Tappa Taranto 
Guida Turistica

Giovanni Berardi coordinatore itaca taranto  

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


YODA APS
Via della Salita 31, 40138 – Bologna (BO)
info@gruppoyoda.orgwww.gruppoyoda.org
C.F. 91161380372 – P. IVA 03267091209

Privacy Policy

Prodotto originale frutto delle menti felici e creative di Happy Minds Agency