Diritto di respirare | Parte IT.A.CÀ Festival del turismo responsabile 2021

Cari amici viaggiatori e amiche viaggiatrici riparte IT.A.CÀ, il primo grande evento in Italia dedicato alla sostenibilità del turismo e del viaggiare; un’edizione ricca di appuntamenti realizzata insieme alla Rete del Festival (700 realtà nazionali e non) che coinvolge quest’anno 16 Regioni, per un totale di 25 Tappe.

L’azione di IT.A.CÀ sui nuovi modelli del viaggiare continua, proponendo alternative sostenibili all’ormai superato ‘turismo di massa’ e modi di viaggiare che rispettino le comunità ospitanti. Mai come quest’anno, colpito dagli effetti della pandemia, il Festival e la sua rete hanno lavorato nell’ottica di rendere sempre di più il ‘turismo sostenibile’ la vera ed unica leva per permettere al settore turistico di uscire dalla crisi, la chiave di volta per lo sviluppo delle aree interne della nostra Penisola.

mission valori itaca immagine testata

Foto di Noemi Usai – IT.A.CÀ Bologna 2019

“La pandemia ha dimostrato il ruolo nevralgico del turismo per l’economia globale – afferma Pierluigi Musarò, Direttore di IT.A.CÀ Festival – Con i cali dei viaggi internazionali che sfiorano l’80%, si è visto come dal turismo dipendano tutte le attività legate all’ospitalità, oltre alle diverse industrie collegate. Il desiderio di viaggiare non si esaurisce, piuttosto aumenteranno gli spostamenti nelle vicinanze e si farà più attenzione a requisiti come sanità e sicurezza, il che tornerà utile anche alla tutela dell’ambiente e contribuirà a ripensare il turismo in modo più sostenibile”.

“Puntiamo a creare una comunità sensibilizzata e responsabile, capace di viaggiare perché SA come farlo, un tipo di turismo che riporta l’esperienza del viaggio alla sua centralità, quella del benessere (inteso nella sua accezione più pura, ‘esistere bene’) dell’individuo – che sia l’ospite o l’ospitante, il viaggiatore o la comunità accogliente. Un tipo di turismo che intende il viaggio come ricerca di una nuova consapevolezza, del proprio corpo e del proprio respiro.” Sonia Bregoli, Co-fondatrice di IT.A.CÀ Festival.

Collegata al tema 2021 è anche la scelta dell’immagine grafica che accompagna questa edizione del Festival: creata dall’artista Giulia Gardelli, l’immagine illustra una natura rigogliosa e in movimento, con le api come simbolo di nutrimento e vita, un nutrimento che si ottiene solo ‘viaggiando’ di fiore in fiore. 

Itaca | Nuova testata 2021 del sito

Illustrazione di Giulia Gardelli

IT.A.CÀ LANCIA I PRIMI TRE APPUNTAMENTI ONLINE
Oltre agli eventi ‘live’ sui territori, come itinerari a piedi e in bici, in canoa e in barca, escursioni alla scoperta di luoghi nascosti e molto altro, IT.A.CÀ proporrà tutto l’anno eventi online e seminari di divulgazione. Il primo evento di apertura è:

Martedì 27 Aprile dalle 17.00 alle 19.00 (diretta sui canali social del festival FB e YouTube), il Direttore di IT.A.CÀ e docente di Sociologia all’Università di Bologna Pierluigi Musarò, dialogherà insieme ad alcune personalità che porteranno il proprio diverso punto di vista sul tema Diritto di Respirare: dallo scrittore e vincitore del Premio Strega Paolo Cognetti, che ha vissuto il grande respiro delle montagne in prima persona, riportandolo nei suoi libri, a quello di Carlo Alberto Redi, docente di Zoologia all’Università di Pavia e Accademico dei Lincei, oltre che Membro del Comitato Etico della Fondazione Umberto Veronesi, che proporrà uno sguardo sulla natura ‘scientifica’ della vita e del respiro e le conseguenze della privazione di esso, fino a Eleonora Berti, Direttrice European Federation of Napoleonic Cities ed esperta di cammini, che offrirà uno sguardo sulla sostenibilità turistica del respiro.

Per conoscere gltutti gli incontri scarica la presentazione > Programma | Webinar di apertura festival IT.A.CÀ 2021

Il festival è promosso da: YODA APS, NEXUS Emilia Romagna.
Con il Sostegno di: Otto X Mille Chiesa Valdese, Città metropolitana di Bologna.
Con il Patrocinio di: AITR Associazione Italiana Turismo Responsabile.

In collaborazione con: Made for Walking, Camera a Sud, C.A.S.A Cosa Accade Se Abitiamo, Alcina – Centro di Educazione Ambientale Valle del Fiastrone, La Casella – Antico Feudo di Campagna, Ass Awen, Rete di Riserve Fiume Brenta, Happy Minds srl, Mediaterraneo srl, Coop di Comunità Biccari, Borghi Autentici d’Italia, Comune di Spilamberto, Ass ALMO, Parco Interregionale del Sasso Simone e Simoncello, Ass. Chiocciola la Casa del Nomade, Università di Pavia, Vacanze Pavesi, Fondazione Giandomenico Romagnosi, Mediaterraneo srl, Ass. NAPOLI inVita, Miradois Onlus, Ass PARI, Legambiente Acerra ‘Terra Nostra’, Enjoy Canavese, Morenica Comunicazione, Ass Fabrika, Coop Palma Nana, Coop Addiopizzo Travel, Libera il g(i)usto di viaggiare, Cotti in Fragranza, Vogatori – Città di Taranto, Coop Nuova Hellas, S.Andrea degli Armeni Domus Armenorum Taranto, Iniziativa Turistica, La Collina Coop Soc, Fondazione IREA, Slow Food Ogliastra, Asd Antiche Vie, Agugliastra , Alturs, Sardaigne en liberte – sardinia fait travel, Ass. Il Picchio, Ass La Rocca, Ass Apea, Colletivo Teatrale C.E.T, La Confraternita degli Stolti, Ass La Fenice, Io Voglio – Ass dei Desideri, Comune di Umbriatico, Slow Food Cilento, AmbienteParco, Mistral Coop Soc Onlus, COSPE onlus.

Media Partner Nazionali di IT.A.CÀ 2021: Agenzia di Stampa Nazionale Dire, Diregiovani.it, IlSole24Ore, LifeGate, DOVE, Italia Che Cambia, Altreconomia, Tesori d’Italia, Eco Bnb, AITB Associazione Italiana Travel Blogger.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


YODA APS
Via della Salita 31, 40138 – Bologna (BO)
info@gruppoyoda.orgwww.gruppoyoda.org
C.F. 91161380372 – P. IVA 03267091209

Privacy Policy

Prodotto originale frutto delle menti felici e creative di Happy Minds Agency