INCONTRI RAVVICINATI DI UN CERTO TIPO | 4 formazioni online gratuite

Cari amici viaggiatori e amiche viaggiatrici vogliamo raccontarvi di un progetto a cui stiamo lavorando da alcuni mesi legato al tema del turismo accessibile: un ciclo di incontri on-line sulla formazione nel campo dell’accessibilità per principianti attraverso un percorso creato da professionisti: l’obiettivo è di rendere gli eventi accessibili e inclusivi per la tappa di Bologna! 

Itaca | turismo accessibile e responsabile | Logo Chiesa Valdese

Grazie al contributo dell’Otto per Mille della Chiesa Valdese, abbiamo organizzato per la rete di IT.A.CÀ Bologna, quattro momenti formativi per progettare e realizzare eventi inclusivi: imparare a comunicare, ad allestire gli spazi a progettare un itinerario accessibile.

Scarica la locandina della formazione > IT.A.CÀ | Incontri ravvicinati di un certo tipo | Programma dei 4 incontri on-line

Non è la solita formazione frontale, ma un momento di confronto, di sperimentazione e di gioco!
Strumenti semplici per rendere le vostre iniziative inclusive e quindi più belle per tutt*. 

Ogni giovedì dall’8 al 29 aprile

  • 8 aprile h 17.00 Relazione 
  • 15 aprile h 17.00 Movimento 
  • 22 aprile h 17.00 Vi(s)ta aumentata 
  • 29 aprile h. 10.00 Extra-sonoro

Le classi sono a numero chiuso: massimo 15 partecipanti; pertanto, si chiede gentilmente di avvertirci almeno due giorni prima in caso di mancata partecipazione.

Per l’iscrizione è obbligatorio compilare il modulo a questo link: ISCRIZIONI

Al termine del ciclo di formazione sarà rilasciato l’attestato di partecipazione IT.A.CÀccessibile

–––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––

RELAZIONE

Giovedì 8 aprile h 17.00-19.00

La paura dell’ignoto, o semplicemente l’ansia di non sapersi rapportare con persone con certe esigenze, o ancora, il fatto di non essere abituati ad avere a che fare con un certo tipo di persone ci porta ad affrontare le situazione con un eccessivo grado di preoccupazione, ad avere paura di fare o dire qualcosa di sbagliato. Ciò che possiamo e dobbiamo fare in qualsiasi rapporto e “metterci in ascolto”, “metterci in relazione”. Impareremo diversi modi di comunicare, diversi modi di ascoltare e farci capire, di metterci in relazione superando i nostri limiti. 

PROGRAMMA 

1. Cosa accade in un incontro? 
2. Ricordo quella volta che ho incontrato quella persona con disabilità…
3 La parola DISABILITÀ mi fa venire in mente…
4. Diverso da chi? Gioco di ruolo su stereotipi e pregiudizi.
5 Gioco dei 9 punti: superamento della difficoltà attraverso il pensiero creativo
6.  Cos’è l’accessibilità? Conoscenza, consapevolezza e creatività.

A cura di CDH-Cooperativa Accaparlante

–––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––

MOVIMENTO 

Giovedì 15 aprile h 17.00-19.00

Strumenti, soluzioni e accorgimenti semplici che possano garantire a tutt* la possibilità di muoversi e interagire con spazi, servizi, attrezzature. Impareremo a gestire eventi e a progettare itinerari garantendo libertà di movimento, eliminando gradini e dislivelli con l’introduzione di rampe rimovibili, passaggi, varchi e ingressi privi di strettoie e ostacoli. Impareremo a offrire opzioni diverse e ad attrezzarci se ci troviamo impreparati. 

PROGRAMMA

1. Le persone con le ruote non sono tutte uguali
2. A casa di Enrico: ospitalità in una casa accessibile
3. E’ accessibile o no? individua l’ostacolo e trova una soluzione
4. Progettisti di spazi e di itinerari: divisione in gruppi
a) Un po’ di teoria: 

  • Chi siete?
  • Come comunichiamo?
  • Le persone non sono tutte uguali Vol.2

b) Inventa un’iniziativa accessibile

A cura di CDH- Accaparlante, La Skarrozzata, Fondazione per lo Sport Silvia Parente

–––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––

VI(S)TA AUMENTATA 

Giovedì 22 aprile h 17.00-19.00

Imparare l’ADDistanza, che somma, aggiunge e che non è un ADDiction, una dipendenza, ma una vi(s)ta aumentata dalla sensorialità; possiamo impararla concentrandoci sui profumi, sul tatto e i suoni. Attraverso il gioco, impareremo a sviluppare laboratori ed esperienze che valorizzino gli aspetti sensoriali: una strategia che rende gli eventi accessibili ed efficaci per un pubblico sempre più esigente, che cerca esperienze innovative che agiscano anche sugli aspetti emotivi e che offrano nuovi sguardi sul mondo e su sé stessi.

PROGRAMMA

1. Dove sei? Dove vuoi andare? Come fai per arrivarci?
Preparare fogli di carta A4 bianca, rotolino di nastro adesivo, una tavola dove poter fissare nastro adesivo, pennarello, mascherina per gli occhi.

2. Disegno al buio
3. Tante care cose! Ma cosa e dove? I suoni delle cose
4. Un po di teoria

A cura di Museo Tolomeo – Istituto dei Ciechi F. Cavazza

–––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––

EXTRA-SONORO

Giovedì 29 aprile h 10.00-12.00

Avete mai pronunciato la frase: «noi due non riusciamo a comunicare!» O vi è mai capitato che un turista straniero vi chiedesse delle informazioni? Nella vita di tutti giorni ci capita continuamente di doverci spiegare; perché, si sa, siamo tutti diversi e non è facile comunicare; questo è quello che accade anche tra le persone sorde e le persone udenti. Con questo incontro capiremo che ognuno di noi ha tantissime risorse e può comunicare in tanti modi diversi: parleremo di semplici strumenti relazionali per arricchire la nostra quotidianità e le iniziative che realizziamo.

PROGRAMMA

1. Mi senti?! Giochiamo con il linguaggio
2. Chi sono le persone sorde? 
4. Martina e le sue amiche
5. Situazioni e soluzioni: nuovi modi di comunicare

A cura di Fondazione Gualandi

Itaca | turismo accessibile e responsabile | Logo Chiesa Valdese marchio itaca festival del turismo responsabile

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


YODA APS
Via della Salita 31, 40138 – Bologna (BO)
info@gruppoyoda.orgwww.gruppoyoda.org
C.F. 91161380372 – P. IVA 03267091209

Privacy Policy

Prodotto originale frutto delle menti felici e creative di Happy Minds Agency