Walk&Work: Va’ Sentiero arriva a Castiglione dei Pepoli (BO) | Sabato 9 novembre 2019

Cari viaggiatori e viaggiatrici 

siamo contenti di invitarvi a questo evento a cui non potete assolutamente mancare!
Una giornata dedicata al cammino con tanti ospiti e amici camminatori nella suggestiva cornice dell’Appennino bolognese. A seguito della collaborazione con il progetto Va’ Sentiero (leggi l’intervista link), abbiamo organizzato un momento conviviale durante l’arrivo del team di Va’ Sentiero che sta ripercorrendo il Sentiero Italia CAI dal Nord al Sud, per celebrare così il loro arrivo nella tappa dell’Appennino bolognese. 

SABATO 9 NOVEMBRE 2019 | h17.30
presso sede Officina 15
via Aldo Moro 31 a Castiglione dei Pepoli [Bo]

Parleremo del cammino come motore della rigenerazione e dello sviluppo sociale ed economico delle comunità locali attraverso il contributo di esponenti di spicco del mondo del turismo sostenibile e della mobilità dolce. Dopo ogni intervento è previsto il question time: potrete togliervi ogni dubbio sulla riscoperta dei cammini e su come lavorare nel mondo del turismo sostenibile.

Ph – Sara Furlanetto

Il piacere di camminare sulle orme dei pellegrini, su antiche vie di collegamento tra antichi borghi, sui tracciati che riprendono gli spostamenti del passato. Camminare significa staccare dalla routine per fermarsi a guardare e vivere la natura, i luoghi e la loro storia.

Nuovi e vecchi cammini stanno incentivando le microeconomie locali delle tante comunità che proprio grazie ai cammini si rigenerano: luoghi attraversati da percorsi culturali, storici e naturalistici sconosciuti e che meritano di essere scoperti, visitati e vissuti.

Il turismo sostenibile e la mobilità dolce oggi hanno un ruolo fondamentale nella riscoperta e nella ripopolazione di quei paesi poco conosciuti ma che hanno un potenziale turistico inestimabile per tutti i viaggiatori che amano entrare nel vivo dei luoghi e scoprirli al tempo dei propri passi. Riscoprire o tracciare un cammino permette la nascita di nuove strutture ricettive, ristoranti, servizi per i viaggiatori: nuovi posti di lavoro anche laddove prima erano del tutto carenti. 

Oggi il mercato richiede figure professionali in grado di accogliere i viaggiatori e di condurli alla scoperta del territorio, soprattutto quello italiano così ricco e complesso dal punto di vista storico, artistico e culturale. 

Scarica la locandina > Castiglione dei Popoli Locandina

PROGRAMMA  

> 17.30 

• Maurizio Davolio
Presidente AITR, partner del progetto internazionale Monteguide [ Modern mountain guide occupation and training for enhancing competitiveness of European mountain tourism and increase workforce mobility of the sector].

• Stefano Lorenzi
Referente Appennino Slow
Il turismo sostenibile nell’Appennino bolognese: il successo di un tour operator locale

• Vito Paticchia
CAI – Autore della Via della Lana e della seta. Da Bologna a Patro.
Nascita di un nuovo cammino: possibilità di sviluppo locale

• Elisabetta Pistocchi
Direttore FORMart
Il mercato del lavoro nel turismo sostenibile: professionalità servizi e percorsi di formazione

• Davide Galli
Presidente AIGAE
La guida ambientale escursionistica: una professione in cammino

• Giacomo Riccobono, Yuri Basilicò e Sara Furlanetto
Progetto Va’ Sentiero
In cammino lungo il Sentiero Italia CAI dal Nord al Sud

Con la Partecipazione di Egle Teglia, Coordinatrice del Tavolo dell’Appennino Bolognese della Città Metropolitana di Bologna e Maurizio Fabbri, Sindaco di Castiglione dei Pepoli.

Ph – Sara Furlanetto

> 20.00 

Aperitivo & Buffet
Ristoratori e produttori del territorio 

> 21.00 

I Souvenirs live
Due chitarre, a volte una voce, passione Manouche, per riportare a galla i ricordi. Oggetti dimenticati in una soffitta, amori scappati e poi ritrovati, colori di luoghi bellissimi, odori di cibi speziati, sapori di liquori di montagna. Questo e altro tra le note delle canzoni de I Souvenirs.

Sullo sfondo della musica dei Souvenir si alterneranno le immagini dell’avventura del progetto Va’ Sentiero alla scoperta del Sentiero Italia CAI, l’alta via più lunga del mondo, con affascinanti paesaggi e antichi borghi a ritmo Manouche.

Per informazioni: info@festivalitaca.net | 3401779941

Ph Sara Furlanetto

Organizzato da

Con il sostegno di

In collaborazione con

Con il patrocinio di