La tappa IT.A.CÀ Bologna Accessibile

Poco più di un mese fa Simone Russu ci ha raccontato dei preparativi per IT.A.CÀ quando il team di CDH | Cooperativa Accaparlante ha collaborato con Kilowatt per la realizzazione di una mappatura dell’accessibilità delle Serre dei Giardini Margherita, capirne le problematiche e risolvere le criticità.

Ora a pochi giorni dall’inizio del viaggio con IT.A.CÀ possiamo dire con orgoglio che la mappatura è pronta e scaricabile dal nostro sito per permettere a tutti e tutte di unirsi al nostro viaggio nel turismo responsabile!

Cosa contiene?

Informazioni utili sul come arrivare, come muoversi e cosa fare ai Giardini Margherita per godere al meglio le iniziative del festival. Una guida anche per chi ha deficit motorio o visivo, una mappatura che va oltre le barriere. 

Lavorare la seta a Bologna

Tanti gli eventi che potranno essere vissuti ai Giardini in piena libertà e tranquillità, a partire da questo sabato, 25 Maggio, con l’evento multi-accessibile “Il cammino come possibilità di sviluppo delle comunità locali”a cui prenderanno parte Paolo Piacentini, Wu Ming2, Vito Paticchia, Simone Frignani, Manuela Bolchini e Stefano Mandelli, tutti protagonisti e autori di cammini per il cambiamento e le iniziative per vivere il cuore verde di Bologna con un’altra prospettiva. Ma non solo i Giardini, ci siamo impegnati per offrire una scoperta della città da ogni punto di vista, per questo i proponiamo eventi per tutti i gusti.

Siete amanti dei musei e cultura?

Al Museo del Patrimonio Industriale, il 25 Maggio, potrete scoprire con un percorso tattile, realizzato in collaborazione con professionisti ed esperti delle associazioni e degli enti che a Bologna si occupano di disabilità motorie, sensoriali e cognitive – Istituto dei Ciechi F. Cavazza, Fondazione Gualandi e Cooperativa Accaparlante | CDH l – l’antica produzione della seta Soffici veli e rumorose macchine: lavorare la seta a Bologna. Il Museo Tolomeo ospiterà invece l’artista e architetto Fabio Fornasari con l’evento OPS! sui temi dell’estetica non visiva e della restanza.

Per una visita al museo infrasettimanale, il 29 Maggio, andremo assieme al museo Civico Medievale per provare con un itinerario tattile la scultura bolognese dal Medioevo al Rinascimento

Vi incuriosisce il teatro?

Workshop di teatro

Il 26 Maggio alla Palestra Istituto F. Cavazza, c’è Fuori Luogo, un workshop teatrale in cui, insieme agli attori non vedenti, vedenti e ipovedenti, i partecipanti si confronteranno con il tema dell’andare e del restare, attraversando la narrazione collettiva dei territori abitati, nascosti alla vista.

Avete mai pensato a leggere un mosaico con le mani?

Lo faremo alla Chiesa del Corpus Domini con l’ Esplorazione multisensoriale del mosaico di 250 mq del gesuita Marko Ivan Rupnik. Per chi invece preferisce le domeniche all’aperto, la Certosa di Bologna ci aspetta per farsi scoprire al tatto nel percorso Forme di marmo.

Voglia di Appennino e di bici?

Bisogna solo aspettare il 9 Giugno per partire da Pianoro con Tutti in bici in val di Zena: itinerario ciclabile accessibile con tanto di pranzo nella trattoria locale. Ci piacciono così tanto questi progetti, che vogliamo saperne di più, scoprirne di più e soprattutto crearne di più.

Itinerario ciclabile accessibile

Per questo, tra una camminata, una esplorazione e una visita culturale, lunedì 27 Maggio l’accessibilità sarà di casa all’Istituto dei Ciechi F. Cavazza con la Tavola del turismo accessibile, tra progetti realizzati e futuri. 

Noi di IT.A.CÀ e tutti i partner della rete di IT.A.CÀ_Accessbile ci mettiamo il nostro cuore ed impegno con un solo pensiero: gli ostacoli sono fatti per essere superati, non c’è limite all’immaginazione!

 

Blog IT.A.CÀ
Annalisa Spalazzi 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *