IT.A.CÀ Festival e Va’ Sentiero insieme per promuovere il turismo lento

Cari amici viaggiatori e amiche viaggiatrici,

siamo felicissimi di annunciare la partnership di IT.A.CÀ con il progetto Va’ Sentiero il viaggio lungo 6880km alla scoperta del Sentiero Italia l’alta via più lunga al mondo. I founder Yuri Basilicò, Sara Furlanetto e Giacomo Riccobono saranno presenti Sabato 13 aprile a Tiriolo in occasione della conferenza stampa di presentazione della I°edizione della tappa IT.A.CÀ Calabria di Mezzo (h 17,00 Sala Conferenze Polo Museale Tiriolo antica).

La redazione di IT.A.CÀ seguirà i ragazzi nel loro cammino attraverso l’Italia delle Alpi e degli Appennini alla ricerca dell’essenza del viaggio lento in grado di cogliere passo dopo passo i dettagli del nostro Belpaese. Li abbiamo incontrati per voi prima della partenza, ecco cosa ci hanno raccontato.

Va' Sentiero Founder

Giacomo, Yuri, Sara founder Va’ Sentiero

Come è nata l’idea di percorrere il Sentiero Italia e chi sono i componenti del team di “Va Sentiero”?  

Siamo Yuri, Sara e Giacomo, tre amici che condividono la passione per la montagna, il viaggio e le terre alte meno conosciute del nostro paese. Nel corso degli anni abbiamo spesso “seminato” tante idee, su come rivalorizzare questi luoghi di un’Italia Minore, che dovrebbe essere pienamente valorizzata, riattivata in un’ottica di sostenibilità.

Il Sentiero Italia è un patrimonio (ancora poco conosciuto), un filo rosso di 7000 chilometri che attraversa tutto il Belpaese lungo la sua ininterrotta dorsale montuosa: permette insomma di coniugare tutti gli elementi che accendono la nostra passione. Una volta scopertane l’esistenza, per puro caso, nel 2016, la decisione di percorrerlo tutto e avviare il progetto Va’ Sentiero è avvenuta giocoforza!

Prima della partenza parteciperete a diversi eventi, cosa vi ha portato a scegliere Tiriolo, una delle tappe di IT.A.CÀ 2019 e come si svolgerà la giornata?  

L’evento di Tiriolo è nato dall’incontro con Ricardo Stocco co-organizzatore della tappa “Calabria di Mezzo” di IT.A.CÀ 2019, coordinatore di progetto per TirioloAntica e presidente della cooperativa di comunità cooperativa di comunità Scherìa, progetto cofinanziato dal MIBAC/Invitalia. Parlandoci, sono emerse chiaramente le convergenze tra la nostra mission e la volontà di Tiriolo Antica di valorizzare il proprio territorio. Inoltre, l’idea di una puntata nelle calde terre calabresi, prima di iniziare il nostro viaggio dalle Alpi… ci ha subito accattivato!

Questo è l’anno del turismo lento, un tipo di turismo che noi di IT.A.CÀ promuoviamo da sempre. Considerando il grande successo del vostro crowdfunding cos’è secondo voi che sta cambiando nel modo di percepire il viaggio e come mai sempre più persone sostengono con entusiasmo i progetti di turismo responsabile?  

Crediamo vi siano due elementi importanti. Da una parte, vi è una crescente sensibilità al tema ambientale in generale, dato che le disastrose conseguenze del nostro consumismo sugli equilibri ecologici del pianeta sono sotto gli occhi di tutti. In quest’ottica, viaggiare (e dunque conoscere) è il modo più immediato di prendere atto della necessità di cambiare rotta, per preservare le bellezze che si vanno scoprendo.

Il team al completo di Và Sentiero

D’altra parte, contestualmente ai processi di spersonalizzazione e “accelerazione” temporale che l’innovazione tecnologica comporta, vi è sempre di più nelle persone (specie nei giovani) il desiderio di riappropriarsi di sé stessi, del proprio tempo, per ritrovare una dimensione intima e personale, che da sempre la natura e i grandi spazi offrono.

Il turismo lento e responsabile è la “scatola” che mette insieme queste spinte… il nostro crowdfunding (ancora in corso!) è un modo per dare loro seguito concreto ; )

Il tema di IT.A.CÀ 2019 è la Restanza, come documenterete gli incontri che farete lungo il cammino e le realtà che hanno deciso di restare e investire sul proprio territorio?  

Il nostro viaggio sarà incentrato sul raccontare gli incontri con gli abitanti dei luoghi, le loro culture e le loro prospettive. Per questo, condivideremo in tempo reale il racconto della nostra esperienza attraverso i nostri canali social (Facebook e Instagram) e il nostro sito. Nello specifico, creeremo delle rubriche dedicate ad alcuni temi specifici: mestieri, dialetti, tradizioni… non si tratterà di un lavoro di approfondimento “accademico”, quanto di mostrare queste persone in maniera genuina e semplice, per far risaltare il lato umano dell’interazione.

Dulcis in fundo: quali sono le cose fondamentali da portare in viaggio?  

Rispetto per l’altro da sé + sano spirito di avventura!

I ragazzi di Va’ Sentiero vi aspettano a Tiriolo il 13 e il 14 aprile per la presentazione del progetto in occasione della Tappa Off di IT.A.CÀ Calabria di Mezzo per percorrere la prima escursione sul Sentiero Italia da Tiriolo a Madonna di Porto.

Per mettervi  in viaggio con loro o per seguirli in questa grande avventura seguiteli sulle loro pagine social di riferimento!

Blog IT.A.CÀ
Maria Teresa Amodeo

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *