“Casa A Colori” | Intervista a Daria Fallido per IT.A.CÀ Padova 2018

Cari viaggiatori e viaggiatrici 

il tema dell’accessibilità e del turismo accessibile sta prendendo sempre più piede in Italia e in Europa, ma è ancora sconosciuto ai più; specialmente a chi non è del settore! Grazie al festival IT.A.CÀ, già alla sua 2°edizione a Padova (qui trovate il programma dal 20 al 23 settembre), si cerca di dare visibilità alle realtà del territorio che si occupano di sviluppare questo importante tema. 

Daria Fallido

Scopriamo oggi insieme a Daria Fallido (ufficio comunicazione Gruppo Corte – “Casa A Colori”), un concetto creato per chi desidera una soluzione di alloggio a basso costo per un viaggio personale o di lavoro.

Ci racconti della vostra Cooperativa: quando è nata e qual è la vostra “missione”?  

“Città So.La.Re” è una Cooperativa sociale di tipo B nata nel 1997 che offre servizi di inserimento nel mondo del lavoro per persone in stato di svantaggio. Per farlo Città Solare gestisce diverse attività come la raccolta dei rifiuti e del vestiario usato, l’assemblaggio ad alta precisione di tipo meccanico ed elettromeccanico per conto di terzi e le “Case A Colori”.

Le “Case A Colori” sono strutture ricettive turistiche classificate come case-vacanza (ma che in realtà sono hotel a tutti gli effetti) che ospitano turisti o persone che si trovano a Padova per periodi medio-lunghi; abbiamo tariffe sociali, quindi accessibili ai più.

Le nostre “Case A Colori” sono tre: la prima istituita è Casa A Colori Padova in via del Commissario. La seconda è Casa Lucia Valentini Terrani, nel quartiere Arcella e la più recente Casa A Colori Venezia, a Dolo. 

Foto di Chiara Grossi

Quanto è importante la vostra attività per Padova e che tipo di possibilità offre?  

Con il nostro progetto vogliamo unire l’accoglienza turistica all’accoglienza sociale, cioè oltre ad accogliere turisti o lavoratori abbiamo riservato delle stanze per l’accoglienza di persone segnalate dai servizi sociali dei vari Comuni della provincia di Padova che sono in disagio abitativo, quindi ad esempio hanno subito uno sfratto o non hanno un posto dove stare.

In questo modo gli ospiti condividono gli spazi di vita quotidiana con i turisti, riuscendo talvolta a reagire e ad uscire dalla loro situazione di disagio trovando così la forza di migliorare la propria situazione. 

Foto di Chiara Grossi

Perché avete scelto di aderire a IT.A.CÀ migranti e viaggiatori festival del turismo responsabile?  

Del festival IT.A.CÀ ci è piaciuto il tema del turismo responsabile, che è ciò che noi cerchiamo di facilitare con la nostra accoglienza nelle “Case A Colori” essendo proprio delle strutture sociali che accolgono turisti responsabili che viaggiano magari con lo zaino in spalla o che provano a fare un tipo di turismo diverso da quello di massa.

Un altro aspetto che ci è piaciuto di IT.A.CÀ è la possibilità di fare rete con associazioni, enti ed organizzazioni del territorio che condividono la nostra filosofia. 

Quale attività proponete durante il festival?  

Domenica 23 settembre 2018 proponiamo una biciclettata tra le “Case A Colori”, le quali sono anche strutture bike-friendly ossia attrezzate a ricevere quei turisti che viaggiano in bicicletta (a Dolo è già attivo il servizio di noleggio biciclette mentre a Casa A Colori Padova partirà a brevissimo dopo gli ultimi lavori di ristrutturazione) con la possibilità di lasciare le bici personali in un deposito sicuro e di usufruire delle bici da noi messe a disposizione per la durata del loro soggiorno. 

Da non perdere questo bike tour con l’accompagnamento di una guida naturalistica per conoscere e comprendere queste strutture che oltre ad offrire alloggi a prezzi sostenibili mirano a valorizzare le relazioni fra persone e culture diverse.

Per tutte le informazioni sull’associazione e sui prossimi eventi che li vedranno protagonisti all’interno della tappa di IT.A.CÀ Padova 2018 seguite i link > programma Padova

www.casaacolori.org
info@casaacolori.org
Facebook

Blog IT.A.CA
Marta Carminato
Servizio Civile Cospe Veneto

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ASSOCIAZIONE YODA
Via Pietralata 73, 40122 – Bologna (BO)
info@gruppoyoda.orgwww.gruppoyoda.org
C.F. 91161380372 – P. IVA 03267091209

Privacy Policy

Prodotto originale frutto delle menti felici e creative di Happy Minds Agency