La via della seta e della lana | Sulle orme degli antichi mercanti

Cari amici viaggiatori e amiche viaggiatrici 

in questi giorni è stato inaugurato un nuovo cammino che unisce le due bellissime città di Prato e Bologna proprio sulle orme degli antichi mercanti, ripercorrendo quei sentieri che venivano utilizzati per trasportare questi due importanti prodotti! Due città accomunate dalla loro importante storia produttiva, unite da un itinerario di trekking che permette di immergersi nelle bellezze naturali dell’Appennino Tosco-Emiliano, ricco di eccellenze e tradizione, e scoprire quanta storia e cultura si nascondono in questo territorio.

La vera casa dell’uomo non è una casa, è la strada.
La vita stessa è un viaggio da fare a piedi.
(Bruce Chatwin)

Il percorso attraversa borghi, cime e vallate congiungendo due centri storici di grande valore, cresciuti nei secoli grazie alla sapiente gestione delle acque: Bologna, la città della Chiusa e dei canali, per secoli capitale della seta; e Prato, la città del Cavalciotto, delle gore e delle gualchiere, capitale del distretto della lana e del tessile.

Vito Paticchia è il progettista di questo cammino e autore della guida e della cartoguida appena stampate da Fusta Editore. Un sentiero lungo circa 130 km, che può essere percorso a piedi in sei tappe, dalla città della seta a quella della lana, da Piazza Maggiore a Piazza del Duomo

 

TAPPE
130 KILOMETRI
12 COMUNI ATTRAVERSATI

Via della Lana e della Seta - Tappe e altimetria
 
Il sentiero della lana è il percorso da Prato a Castiglione dei Pepoli, mentre il percorso della seta è quello da Bologna a Castiglione dei Pepoli. 
 
 
A soli sette mesi dalla firma del protocollo d’intesa tra la Città metropolitana di Bologna e il Comune di Prato, dunque, la Via della Lana e della Seta, che ne costituisce il primo importante progetto turistico: è pronta per essere percorsa dai tanti amanti del cammino lento!

Per informazioni e capire come organizzarsi per percorrerla seguite il link > www.viadellalanaedellaseta.com

Noi non vediamo l’ora di metterci in cammino e provare questa nuova emozione!
Se qualcuno di voi vuole raccontarci il suo viaggio lungo questo nuovo suggestivo percorso, che ci contatti sulla nostra e-mail > info@festivalitaca.net ….saremo ben lieti di pubblicare il vostro racconto di viaggio sul nostro blog 😉

Come sempre buone camminate e che sia sempre un cammino responsabile 😉

Blog IT.A.CÀ
Sonia Bregoli 
Responsabile Comunicazione

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *