Una gita responsabile: II edizione del concorso a premi per le scuole secondarie

 Logo ITACA new OK  logo natourism  ivo di carneri

 #Una gita responsabile

La II edizione del concorso a premi per le scuole secondarie di II grado

della Città Metropolitana di Bologna

& della Provincia di Trento

A seguito dell’esperienza dello scorso anno, torna il concorso “Una gita responsabile” per consolidare l’importanza del valore formativo del viaggio d’istruzione. La gita scolastica è uno dei momenti ludici più attesi dell’anno scolastico in cui i ragazzi hanno la possibilità di condividere con i compagni un’avventura che può rafforzare il legame di amicizia e rappresentare un arricchimento culturale, umano e professionale. Questa II edizione inoltre vedrà coinvolte anche le scuole del Trentino Alto Adige, nuovo territorio incluso fra le tappe del Festival IT.A.CÀ con i suoi parchi naturali e paesaggi spesso poco noti. Il coinvolgimento nella preparazione del viaggio è una sfida fondamentale per tutti i ragazzi perché possano imparare a cercare informazioni, organizzare gli aspetti logistici del viaggio e acquisire maggiore consapevolezza sul contesto, sulla storia, sulla società e sulla natura della meta della gita scolastica. Una scuola che voglia inscrivere la dimensione formativa del viaggio nel proprio progetto formativo può ricorrere a svariate soluzioni: farne un’area di progetto, declinare un apposito spazio progettuale entro la quota di curricolo locale, organizzare viaggi secondo i principi del turismo responsabile, ritagliare appositi spazi di approfondimento nell’ambito della didattica disciplinare.

Il turismo scolastico, dunque, non solo in quanto gita o visita guidata, ma anche come occasione di formazione e apprendimento curriculare.

Il concorso è promosso nell’ambito della VII edizione di IT.A.CÀ migranti e viaggiatori: festival del Turismo Responsabile 2015 in collaborazione con la Città Metropolitana di Bologna.

transumanza

Secondo la definizione dell’Associazione Italiana di Turismo Responsabile (AITR), il Turismo Responsabile è quel turismo “attuato secondo principi di giustizia sociale ed economica e nel pieno rispetto dell’ambiente e delle culture. Il turismo responsabile riconosce la centralità della comunità locale ospitante e il suo diritto ad essere protagonista nello sviluppo turistico sostenibile e socialmente responsabile del proprio territorio”.

Per informazioni per le scuole di Bologna:
Samanta Musarò
turismoscolastico@cospe.org

Per informazioni per le scuole di Trento:
Elisa Travaglia
elisa.travaglia@natourism.it

REGOLAMENTO

Art. 1 – Finalità

Una gita responsabile” è un concorso che vuole sensibilizzare i giovani delle scuole di II grado della Città Metrpolitana di Bologna e della Provincia di Trento sulle tematiche del turismo responsabile e promuovere nelle scuole del territorio un’adeguata cultura del viaggio, rispettosa delle identità locali e protesa alla tutela e alla valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale. Il concorso intende raccogliere, valorizzare e premiare le proposte di viaggi di istruzione e/o attività didattiche già realizzati (o da realizzare) e attuati secondo i principi del turismo responsabile come descritto nella Carta Etica del Turismo Scolastico, in allegato e parte integrante di questo regolamento.

L’obiettivo è di presentare e narrare l’esperienza di viaggio di istruzione, secondo i principi del turismo responsabile.

Art. 2 – Destinatari

Sono candidate al premio finale del concorso tutte le classi di scuole secondarie di II grado della Città Metropolitana di Bologna e della Provincia di Trento.

Art. 3 – Contenuti

Sono ammessi i progetti presentati dalle scuole riguardanti, a pena di inammissibilità, le attività didattiche e/o viaggi di istruzione attuati o da realizzare rispettando i criteri ed i principi inerenti il turismo responsabile (vedi Carta Etica del Turismo Scolastico).

Art. 4 – Tipologia di prodotti accettati

Le classi possono candidarsi descrivendo attività didattiche già realizzate o da realizzare nel prossimo anno scolastico che coinvolgano insegnanti e studenti (lezioni e/o testimonianze, mostre, rassegne o spettacoli musicali, cinematografiche, teatrali, oppure seminari, corsi di formazione, ecc.) oppure viaggi di istruzione realizzati o da realizzare nel prossimo anno scolastico che coinvolgano insegnanti e studenti della scuola che presenta la domanda di partecipazione.

Ogni classe partecipante dovrà inviare via mail:

– un tweet (messaggio di testo con una lunghezza massima di 140 caratteri)

– una presentazione powerpoint di massimo 5 slide (nelle quali si possono inserire parole chiave, immagini, link a video, ecc)

Art. 5 – Criteri per l’ ammissione dei prodotti

Potranno essere ammessi alla valutazione i prodotti in possesso dei seguenti requisiti:

  1. essere presentati da una classe di una scuola secondaria di II grado della Città Metropolitana di Bolgona e della Provincia  di Trento;
  2. essere inoltrati nei termini e nelle scadenze previste dal presente regolamento;

Il prodotto presentato dovrà riportare chiaramente, a pena di inammissibilità:

  1. l’indicazione dell’Istituto e della classe (e numero di studenti);
  2. il nome dei docenti referenti.

Art. 6 – Modalità di partecipazione

La partecipazione al concorso è gratuita e riservata alle classi di scuole secondarie di II grado della Città Metropolitana di Bologna e della Provincia di Trento che hanno realizzato o intendono realizzare nel prossimo anno scolastico attività didattiche o viaggi organizzati secondo i principi del turismo responsabile (vedi in allegato la Carta Etica sul Turismo Scolastico).

Gli Istituti che intendano partecipare al concorso dovranno inviare un tweet e la presentazione powerpoint insieme alla scheda di iscrizione (in allegato) firmata dal Dirigente Scolastico entro il 10 maggio 2015:

– le scuole di Bologna via mail a: turismoscolastico@cospe.org
– le scuole di Trento via mail a: elisa.travaglia@natourism.it

Ogni classe potrà inviare al massimo tre proposte.

Art. 7 – La giuria

Tutto il materiale pervenuto verrà visionato da una commissione costituita da membri delle associazioni promotrici che sceglierà gli elaborati meritevoli di essere ammessi alla fase finale del concorso.

Una Giuria comune, rappresentativa del mondo della scuola, del turismo e della cultura, esaminerà successivamente gli elaborati e sceglierà per ogni città le 2 migliori proposte, formulando il giudizio secondo i seguenti criteri:

  1. rispondenza al tema del Concorso
  2. esaustività della trattazione
  3. creatività / innovazione nel trattamento del tema
  4. interdisciplinarietà
  5. chiarezza dell’elaborato
  6. coinvolgimento e partecipazione degli studenti
  7. scelta del luogo del viaggio/tema dell’attività didattica

Per ciascun criterio saranno assegnati da 1 a 10 punti.

La composizione della Giuria verrà pubblicata sul sito del Festival IT.A.CÀ entro il termine di scadenza per l’invio del materiale.

Il giudizio della Giuria è insindacabile.

Il punteggio finale sarà determinato dalla somma dei punteggi ottenuti per:

  • valutazione della Giuria rispetto all’elaborato inviato (massimo 70 punti).

  • votazione online (saranno assegnati 20 punti al progetto che otterrà il maggior numero di “Mi piace” su Facebook e di “Retweet” su twitter).

Il giudizio della giuria è insindacabile.

Art. 8 – Proclamazione dei vincitori

La scelta delle quattro classi vincitrici (2 per la Città Metropolitana di Bologna e 2 per la provincia di Trento) avverrà entro il 15 maggio 2015 e verrà comunicata tramite e-mail direttamente alle scuole vincitrici e mediante pubblicazione sul sito del Festival IT.A.CÀ

La classe I classificata di ogni provincia avrà la possibilità di partecipare gratuitamente a EXPO 2015 a Milano, nel mese di ottobre, mentre la classe II classificata avrà la possibilità di realizzare un’escursione sul proprio territorio.

Tutte le classi vincitrici, comunque, riceveranno in premio il KIT del VIAGGIATORE SOSTENIBILE (comprensivo di libri e altro materiale utile per docenti e studenti).

Le quattro classi verranno premiate in un evento organizzato in occasione della VII edizione di IT.A.CA Festival del Turismo Responsabile, che si terrà dal 22 maggio al 7 giugno 2015.

Tutte le proposte saranno inoltre pubblicate sito del Festival IT.A.CÀ

Art. 9 – Disposizioni finali

La partecipazione al concorso implica la conoscenza e accettazione delle norme contenute nel presente Regolamento; il mancato rispetto anche di un solo punto di esso sarà motivo di esclusione.

Si assicura che i dati personali verranno trattati con la riservatezza prevista dalla legge in vigore (legge 196/03) e utilizzati esclusivamente per lo svolgimento del concorso. Su richiesta questi potranno essere rettificati o cancellati.

Per quanto non esplicitamente previsto dal Regolamento e per ogni eventuale controversia ogni competenza è demandata ai promotori del concorso.

SCARICA LA SCHEDA ISCRIZIONE (obbligatoria) pdf > scheda di iscrizione_concorso2015

SCARICA LA SCHEDA ISCRIZIONE (obbligatoria) Doc > scheda di iscrizione_concorso2015

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *